Nasce la nuova generazione degli spadaccini più forti del franchise di Masashi Kishimoto.

La serie animata di Boruto: Naruto Next Generations sta attualmente affrontando l’arco narrativo del viaggio d’istruzione di Boruto Uzumaki e compagni al Villaggio della Nebbia il quale ora è prospero, industrializzato e vive in pace.

Tuttavia, esiste una piccola cerchia di estremisti che credono che la pace sia motivo di debolezza e che il 6° Mizukage, Chojuro, stia di nascosto attuando strategie losche e poco diplomatiche per condurre le politiche del suo governo a suo favore e non per il benessere degli abitanti. Ovviamente questi sono solo pensieri perversi di coloro che ambiscono al ritorno del Villaggio ai tempi oscuri e bui della Nebbia Insanguinata nella quale gli assassinii e il terrore erano all’ordine del giorno.

E nell’ultimo episodio dell’anime, il 28°, è accaduto l’incredibile perchè il leader dell’organizzazione di questi estremisti, ovvero Shizuma Hoshigaki (stesso clan di Kisame), ha deciso di proclamare guerra al Villaggio della Foglia e di fondare la nuova generazione dei Sette Spadaccini Ninja Leggendari del Villaggio della Nebbia. Per chi conoscosce anche solo parzialmente Naruto, sa benissimo che i sette ninja sono un gruppo famosissimo che da sempre si contraddistinguono per essere i migliori spadaccini della storia e che brandiscono delle spade leggendarie che gli conferiscono poteri e abilità esclusive e pericolose.

I Sette Spadaccini hanno il potere di poter essere considerati come Mizukage. Inoltre tra i tanti spadaccini, ricordiamo Zabuza Momochi, Kisame Hoshigaki, Chojuro, Mangetsu Hozuki e tanti altri.

Come abbiamo puntualizzato, per cominciare la guerra e riportare il sangue alla Nebbia, Shizuma ha avuto bisogno di fondare la grande organizzazione. Pertanto, l’episodio ha svelato i nomi e le apparizioni di tutti i nuovi Sette Spadaccini Ninja della Nebbia. Eccoli qui di seguito in questa immagine:

https://twitter.com/SpiralingSphere/status/918287675144196097

Da destra verso sinistra: Hebiichigo, Kagura Karatachi, Hassaku Onomichi, Shizuma Hoshigaki, Kyohō Fuefuki, Ichirōta Oniyuzu e Buntan Kurosuki.

Tra i sette c’è Kagura Karatachi, il nipote del Quarto Mizukage e forza portante del Trecode, Yagura. Kagura ha sempre desiderato la pace per il Villaggio, ma Shizuma è riuscito a convincerlo ad unirsi grazie al potere delle sue parole e anche a causa della mancanza della sua sicurezza in Yagura.

Di seguito, il design da Weekly Shonen Jump di Hassaku Onomichi e di Kursuki Buntan:

Se ve le siete perse, qui potete leggere le anticipazioni degli episodi di ottobre e inizio novembre di Boruto: Naruto Next Generations.

BORUTO: Naruto Next Generations è disegnato da Mikie Ikemoto (assistente di Kishimoto durante la serializzazione di NARUTO) e scritto da Ukyo Kodachi (assistente di Kishimoto durante la realizzazione della sceneggiatura del film di “Boruto: Naruto the Movie”) con la supervisione di Masashi Kishimoto il quale si occupa anche di essere l’editor. L’opera si pone come seguito al manga “NARUTO”. Attualmente sono stati pubblicati 17 capitoli, e i primi 11 sono raccolti in 3 volumi.

Tre romanzi sono basati sul franchise di Boruto: Naruto Next Generations. Il primo è disponibile in Giappone dal 2 maggio; il secondo, invece, dal 4 luglio; il terzo è disponibile dal 4 settembre; il  arriva da novembre 2017.

In Italia, il primo volume del manga arriverà il prossimo 2 novembre e sarà edito da Planet Manga.

La serie animata omonima, prodotta da Studio Pierrot, è in corso d’opera dal 5 aprile 2017 e attualmente sono stati trasmessi 28 episodi su TV Tokyo.

telegra_promo_mangaforever_2