La decisione è stata presa dal governo  del paese asiatico.

A causa di scene ambientate in Cambogia, il governo del paese nel sud-est asiatico ha deciso di bandire Kingsman – Il Cerchio d’Oro. Il Ministero della Cultura ha ritenuto offensive le scene ambientate nel paese “che viene rappresentato come un tempio per terroristi e produttori di droghe”.

Il film sarebbe stato distribuito nel paese da Westec Media, il cui direttore ha commentato la decisione: “Rispetto la scelta, ma la reputo abbastanza infantile considerando come siano stati tolti i riferimenti esplicit al paese, come ad esempio il nome. Nessun film, al momento, può rappresentare la Cambogia come un paradiso in terra…bisogna essere realisti e affrontare la realtà, in quasi tutti i paesi ci sono problemi legati alla criminalità”.

Mentre in Cambogia dunque non sarà possibile dunque vedere il film, Kingsman – Il Cerchio d’Oro è attualmente in tutte le sale italiane.

(via NAR)

telegra_promo_mangaforever_2