In più, Bandai Namco Entertainment svela il terzo trailer sulla storia e sistema di combattimento, nuovi gameplay e informazioni interessanti sui personaggi e feature del titolo.

Attraverso il provato di Game Informer è stato svelato che in Dragon Ball FighterZ, nel corso dei combattimenti 3 contro 3, c’è la possibilità di raccogliere le 7 Sfere del Drago, ma Bandai Namco Entertainment e Arc System Works non hanno mai spiegato dettagli a riguardo, nemmeno la modalità attraverso la quale avremmo potuto usufruirne. C’era stato solo un suggerimento che voleva che nel nuovo titolo le Sfere del Drago sarebbero state utilizzate in maniera esclusiva rispetto agli altri titoli precedenti.

E probabilmente è proprio così.

Infatti, quest’oggi quel dubbio viene rimosso, almeno in parte, grazie ad una Live Stream tenuta dalla sezione giapponese di Bandai Namco Entertainment attraverso la quale scopriamo che si potranno raccogliere le Sfere del Drago ed esprimere i desideri, evocando Shenron, anche nel mezzo di alcuni combattimenti.

In più, si può esprimere il desiderio solo una volta per match, così da evitare vantaggi nello scontro.

Una volta aver raccolto le sfere potremo esprimere un desiderio tra le quattro seguenti opzioni:

  • Opzione Blu: “Per favore, guariscimi !”
  • Opzione Rossa: “Per favore, concedimi la forza di Goku!”
  • Opzione Gialla: “Per favore, riporta in vita i miei alleati sconfitti!”
  • Opzione Verde: “Per favore, rendi il mio corpo immortale!”

In questo fotogramma tratto dalla Live è spiegato chiaramente quanto appena scritto.

In questo gameplay, potete vedere l’apparizione del Drago durante il match.

E non è finita qui. Sempre nel corso della Live è emerso che Chiaotzu (Rif nel doppiaggio italiano Mediaset) muore quando riesce a ricorrere alla perfezione la sua tecnica autodistruttiva (usata contro Nappa nel manga). Rif non è giocabile, è solo un personaggio di supporto per Tenshinhan.

In più, quando Ginyu usa la sua tipica tecnica dello Sdoppiamento l’avversario che la subisce non potrà riavere il corpo indietro e i suoi alleati non lo aiuteranno (dal momento che avremo il corpo del nemico teoricamente). Infine, il nostro team di guerrieri può intervenire a rotazione regolare e, a seconda dei tasti premuti col controller, i guerrieri potranno ricorrere a tecniche uniche.

Bandai Namco Entertainment ha svelato il terzo trailer di Dragon Ball FighterZ tutto focalizzato sulla modalità storia.

Si prospetta una nuova e pericolosa minaccia, mentre compare una truppa di cloni, e improvvisamente, i guerrieri iniziano a cadere privi di sensi e si verificano molti strani incidenti… Come svelato di recente, i giocatori potranno essere collegati a dei Super guerrieri per scoprire la verità nascosta nei 3 Archi. Il Sistema Lynk consente ai giocatori di vestire i panni di vari personaggi, condividendo la propria mente e persino discutendo con loro mentre si troveranno nello stesso corpo.

Esplorando la mappa di DRAGON BALL FighterZ, i giocatori dovranno fare alcune scelte, che avranno una notevole importanza strategica. Ad esempio, potranno decidere di salvare un alleato o trovare alcune potenti abilità per rinforzare il proprio rapporto con i Super guerrieri. Android 21 e Android 16 svolgeranno un ruolo chiave nella storia, ma che cosa vogliono davvero?

Ecco il trailer in italiano:

In più, sempre nel corso della Live, sono stati svelati due nuovi gameplay: il primo vede Cell, Tenshinhan e Ginyu sfidare Goku, Nappa e Vegeta, mentre il secondo vede Yamcha, Ginyu e Goku affrontare Nappa, Crilin e Androide Numero 18. Ecco qui i video gameplay, rispettivamente:

Di seguito, inoltre, ecco a voi le nuove immagini con l’Androide Numero 21, il nuovo villain pensato e realizzato da Akira Toriyama in persona esclusivamente per il gioco:

https://twitter.com/white4517/status/925714869466230784

Fino ad ora Goku, Vegeta e Majin Bu hanno già avuto modo di mostrarsi nel gioco, ma Bulma no. Che la scienziata sia veramente un personaggio giocabile come ampiamente svelato nel tweet che potete leggere? Lo scopriremo nei prossimi giorni.

Per ora, i personaggi giocabili confermati sono i seguenti: Goku, Vegeta, Gohan, Trunks del Futuro, Crilin, Piccolo, Androide numero 16, Androide numero 18, Freezer, Cell, Majin Bu, Goku Super Saiyan Blue e Vegeta Super Saiyan Blue, Yamcha, Tenshinhan, Nappa e il Capitano Ginyu.

Se ve li siete persi, qui potete leggere il commento di Toriyama in persona sul videogioco e gli ultimi trailer che coinvolgono anche l’inedita Numero 21.

DRAGON BALL FighterZ, sviluppato da Arc System Works (Dragon Ball Z: Extreme Butōden, Guilty GearBlazBlueDragon Ball Z: Supersonic Warriors), uno dei più famosi sviluppatori di picchiaduro 2D, assicura tutta l’azione delle visuali classiche dei fighting game 2D con personaggi modellati in 3D.

DRAGON BALL FighterZ sarà disponibile in Italia dal 25 gennaio per Xbox One, PlayStation 4. Dal 26 gennaio le versioni digitali per console e PC via STEAM.

Fonte: SG

telegra_promo_mangaforever_2