Intervistato da ComicBook.com, Scott Gimple, showrunner di The Walking Dead, ha dichiarato che le modalità della morte di Andrea nel fumetto verranno riutilizzate con un altro personaggio nella serie tv.

Nel fumetto, Andrea viene morsa dagli Erranti durante un’azione di salvataggio. Quando si trasforma in una zombi, Rick la uccide pugnalandola alla testa.

Nella serie tv, Andrea, interpretata da Laurie Holden, si suicida dopo essere stata morsa da uno zombi che le è stato scagliato contro dal Governatore.

Come precedentemente riportato, Laurie Holden è intervenuta al Walker Stalker Con 2017 e si è dimostrata polemica sulla morte del suo personaggio: “Credo che il modo in cui il personaggio sia stato allontanato dalla sua controparte fumettistica sia stato un errore.”

“Tutta la storia che hanno scritto tra Andrea e il Governatore è stata senza senso. Ho fatto del mio meglio per portare in vita quella storia e per giustificare lo stato d’animo di Andrea. Ringrazio lo showrunner Scott Gimple per aver permesso al personaggio di redimersi in punto di morte. Non era una vittima. E’ morta alle sue condizioni. Ma credo che molte splendide dinamiche narrative siano andate perdute, lei sarebbe potuta durare più a lungo e diventare il leader che Kirkman ha creato nel fumetto.”

L’ottava stagione partirà il prossimo 22 ottobre su AMC negli USA.
telegra_promo_mangaforever_2