Black Panther, perché l’eroe non ha bisogno di un’identità segreta

0
Il film sarà il primo stand alone del personaggio.

Ospite al Jimmy Kimmel Live, Chadwick Boseman ha spiegato perché Black Panther non ha bisogno di avere un’identità segreta.

“Il fatto di non sapere chi ci sia dietro una maschera, tutto il mistero, rendono sicuramente un personaggio mitico ma, per quanto riguarda T’Challa non c’è bisogno di celare l’identità, c’è già il mito della Pantera” afferma l’attore “Questo film parlerà di un personaggio reale e terreno nonostante gli effetti ci siano sempre: T’Challa è un re africano, questo sarà un altro elemento che lo renderà unico nel panorama dei supereroi.”

Alla domanda del presentatore se la foto con  Samuel L. Jackson, Don Cheadle, Anthony Mackie e Laurence Fishburne condivisa dallo stesso Boseman, l’attore risponde: “No, non è collegata in nessun modo con una delle scene post-crediti di Ragnarok. Troppe persone di colore tutte insieme, dobbiamo aspettare Black Panther per questo!”

Il film uscirà nelle sale il 16 febbraio 2018.

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2