Assassin’s Creed: Michael Fassbender critica il film

0
La trasposizione del celebre videogame Ubisoft è uscita lo scorso gennaio in Italia.

Intervistato da Movie’n’co, Michael Fassbender, protagonista di Assassin’s Creed nel ruolo di Callum Lynch-Aguilar, ha criticato l’adattamento: “L’avrei fatto più divertente. E’ quello il problema principale. Il tono del film. Si prende troppo sul serio e passerei all’azione più in fretta. Credo che nel film ci siano tre prologhi ed è un errore.”

Grazie ad una tecnologia rivoluzionaria in grado di sbloccare i ricordi genetici, Callum Lynch (Michael Fassbender) sperimenta le avventure di Aguilar, suo antenato della Spagna del XV secolo, scoprendo così di discendere da una misteriosa società segreta, gli Assassini. Accumulando conoscenze ed incredibili abilità, Callum sarà in grado di sfidare una potente e crudele organizzazione Templare dei giorni nostri.

Assassin’s Creed, con Michael Fassbender (X-Men: Giorni di un Futuro Passato, 12 Anni Schiavo), il premio Oscar Marion Cotillard (Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno, La Vie En Rose), Jeremy Irons e Brendan Gleeson, è diretto da Justin Kurzel (Snowtown, Macbeth) e prodotto da New Regency, Ubisoft Motion Pictures, DMC Films e Kennedy / Marshall. Il film sarà al cinema da dicembre 2016, distribuito da 20th Century Fox Italia.

telegra_promo_mangaforever_2