La prossima stagione della serie televisiva Doctor Who si appresta a partire con grosse novità.

Oltre al già annunciato arrivo di Jodie Whittaker come tredicesimo dottore (e primo dottore donna), ci saranno anche delle modifiche ad alcuni oggetti di scena e agli episodi stessi.

Lo showrunner entrante Chris Chibnall apporterà delle modifiche al look interno del TARDIS e verrà aggiornato anche il cacciavite sonico.

Non solo: le puntate diventeranno più lunghe e dureranno un’ora ciascuna, invece dei 45 minuti a cui si è abituati. Questo comporterà un numero inferiore di puntate a stagione: infatti dai 12/13 episodi si scenderà a 10 episodi.

Secondo le dichiarazioni di un membro della produzione, quando subentra un nuovo showrunner: “si smuovono le cose per lasciare il proprio marchio. Chris non è di certo uno che lascia le cose a metà. Aspettatevi qualcosa di nuovo e brillante, ci saranno molte storie ambientate nel passato, in epoche storiche, così come nel futuro”.

La stagione 11 andrà in onda nell’autunno del 2018. Questa stagione segna indubbiamente un notevole turning point per la serie BBC più acclamata degli ultimi anni.

In attesa della prossima stagione, è in arrivo lo speciale di Natale dal titolo Twice Upon a Time, dove l’attuale dottore Peter Capaldi cederà il testimone al nuovo dottore.

Fonte: The Mirror

telegra_promo_mangaforever_2