Marvel: il resoconto della conferenza Cup O’ Joe dedicata agli Avengers! – NYCC2017

0
Al Comicon di New York è stata la volta della conferenza dedicata al futuro degli Avengers, in cui si è parlato anche degli Inumani, di Capitan Marvel e di altri personaggi come Thanos e Dottor Strange

Dopo le anticipazioni da noi già riportate sugli X-Men, sulla Spider-Family e su molti altri personaggi con la conferenza Next Big Thing, è venuto il momento delle preview sugli Avengers, sugli Inumani, su Dottor Strange, Capitan Marvel, Thanos e altri.

Ad affiancare il moderatore Joe Quesada sono gli editor e gli autori Tom Breevort, Ta-Nehishi Coates, Sara Amanat, Michele Bandini, Donny Cates, Al Ewing, Nick Spencer e Jim Zub.

fonte: bleedingcool

La coversazione è partita parlando di Avengers #675 su cui partirà un nuovo story-arc dal titolo “No Surrender”, settimanale, in sedici parti che terrà compagnia ai lettori americani da Gennaio ad Aprile. Nella storia vedremo l’unione dei due gruppi di Vendicatori, gli US Avengers e gli Incredibili Avengers. Piccola parentesi di Breevort sul futuro di Steve Rogers: “Nick Spencer”- riferendosi allo scrittore – “sta mettendo in difficoltà Capitan America per voi”. Riguardo a ” No Surrender ” sono poi state date maggiori informazioni da Tom Breevort di cui parleremo in un prossimo articolo.

la presentazione di ‘Avengers: No Surrender’. fonte: bleedingcool

In seguito si è parlato delle novità in arrivo sugli Inumani, di cui abbiamo già parlato ampiamente in questo articolo. Questi fronteggeranno una nuova specie aliena e incontreranno i Progenitori, lo story arc avrà il suo apice su Inhumans: Judgement Day #1.

Sana Amanat ha rivolto l’attenzione su Capitan Marvel; l’eroina, sempre più sotto la luce dei riflettori nell’ultimo periodo, sarà protagonista di una “grande storia” a partire dal #125 della sua serie regolare. La scrittrice del progetto, Sara Stohl, ha detto di come abbia messo tutta se stessa nella costruzione dello script.

A prendere parola è Ta-Nehishi Coates, autore di Black Panther, annunciando come T’Challa se la vedrà con un villain che non vedevamo da un po’ sulle pagine Marvel, ossia Ulysses Klaw, di cui saranno approfondite le origini e  motivazioni. Inoltre si è parlato di Rise of The Black Panther, (titolo da noi già descritto in questo articolo), affermando come la storia mostrerà più informazioni sul padre di Pantera Nera, T’Chaka.

Cates ha descritto parte del prossimo lavoro sul Dottor Strange: Loki è diventato il nuovo Stregone Supremo e  Stephen Strange si troverà umiliato come non mai ma allo stesso tempo determinato a riottenere il suo titolo. Inoltre, a partire dal #382 dell serie Cates promette ancora maggiori sorprese e sottolinea come la Marvel gli abbia lasciato grande libertà creativa.

Sempre l’autore si è mostrato entusiasta di iniziare a scrivere Thanos, a partire dal #13 della serie a lui dedicata, dichiarandosi il fan più accanito del feroce despota intergalattico. Nel fumetto compariranno sicuramente Hulk e Ghost Rider, almeno stando alla Cover del #15 mostrato in esclusiva alla conferenza.

fonte: bleedingcool

Le ultime presentazioni sono state dedicate alle novel dei Runaways e a quella su Black Panther (Black Panther: The Young Prince) che usciranno a Gennaio.

Il panel si è concluso con le consuete domande e risposte, tra le quali è anche stato affrontati lo spinosissimo argomento della collaborazione Marvel-Northorp Grumman di cui abbiamo già parlato qui.

fonte: bleedingcool, newsrama

telegra_promo_mangaforever_2