Naruto Shippuden: la versione non censurata rende l’anime più sanguinoso

0
La serie animata di Naruto Shippuden si è conclusa in Giappone lo scorso 23 marzo con l’episodio 500.

La serie animata di Naruto Shippuden, basata sulla seconda parte del manga Naruto di Masashi Kishimoto, è ormai archiviata e conclusa, ma è giusto non dimenticare che tutti gli episodi settimanali sono successivamente masterizzati e commercializzati in formato DVD Home-Video.

Queste edizioni, non censurate, rendono la serie animata molto più sanguinosa e crudele rispetto a quanto mostrato ogni giovedì su TV Tokyo e quest’oggi abbiamo una scena che prova quanto dichiarato. Infatti, se ricorderete, quando Obito Uchiha assiste alla morte dell’amata Rin per mano di Kakashi, perde completamente il controllo di se stesso, diventa una macchina da guerra inarrestabile e comincia ad assassinare brutalmente i ninja del Villaggio della Nebbia che nel frattempo avevano tenuto un’imboscata ai due compagni di Obito.

Le scene macabre sono svelate nell’anime, ma nella versione non censurata in DVD c’è un momento ricco di suggestione e soprattutto di sangue che anche a livello di sonoro innalzano la qualità della serie.

Ecco il momento non censurato della rabbia di Obito:

https://twitter.com/SpiralingSphere/status/916643282515611648

La scena è tratta dall’episodio di Naruto Shippuden numero 345.

La serie animata si è conclusa lo scorso 23 marzo con l’episodio 500, ma il 1° aprile ha avuto inizio l’anime di Boruto: Naruto Next Generations, ovvero il sequel diretto del manga originale di Masashi Kishimoto.

telegra_promo_mangaforever_2