La comunicazione sul numero 313 di Anteprima.

Con l’uscita del catalogo Anteprima – il 313 contenente le novità previste per novembre – si apprende che Panini Comics aumenterà il costo dei suoi albi e dei suoi volumi, ecco come Marco M. Lupoi ha spiegato ai lettori l’aumento:

Sfogliando le pagine di questo numero di Anteprima, non faticherete a notare che stanno per arrivare alcuni aumenti nei prezzi di copertina per le pubblicazioni di comics Panini, invariati da molti anni. Il formato da 48 pagine, quello ormai imperante, e che gradualmente si sta rivelando il più amato dai lettori, dieci anni fa, nell’estate 2007, passò da 2,50 € a 2,80 €, e da allora è rimasto tra i 2,90 € e i 3,00 € a seconda del tipo di rilegatura della copertina. Era assolutamente necessario, dopo un decennio di aumenti dei costi vivi, riduzione del numero di punti vendita ed erosione del mercato, rivedere la nostra griglia dei prezzi, e piuttosto che limitarci a un puro arrotondamento (da 2,90 € a 3,00 €, che avrebbe solo eluso la questione) passiamo da 2,90 € a 3,20 € sui 48 pagine, e aumentiamo di 1,00 € in media il costo dei libri, mentre le 72-80 pagine, il formato più in sofferenza, rimane “politicamente” a 3,50 € (ma è un formato che nei mesi vedremo comunque quasi scomparire, ed è un quasi non banale).
Non sono belle notizie, e sono le comunicazioni che nessun editore vorrebbe dare, ma sono ormai 32 anni che mi tocca l’onere di condividere queste scelte, e confido nella vostra intelligenza nel capire questi meccanismi ahinoi inesorabili in editoria e in qualsiasi impresa commerciale.
Pensando che negli USA per acquistare un solo albo a fumetti autocopertinato, con 20 pagine di storia, oggi occorrono 3,99 dollari (oltre 3,30 €), direi che ci manteniamo a livelli pari alla metà dei prezzi originali, con un prodotto editoriale della massima qualità.

Siamo sicuri che la notizia farà molto discutere come sempre quando si tratta di aumenti di prezzi… voi cosa ne pensate?

telegra_promo_mangaforever_2