La serie partirà nella midseason 2018.

Intervistato da CBR, Salim Akil, produttore esecutivo di Black Lightning, ha spiegato: “Perché cominciamo a metà della storia? Perché non è una storia delle origini? Volevamo che il protagonista fosse fuori dalla mischia. Ha abbandonato l’attività di supereroe per amore della sua famiglia. Se avete visto il trailer, avete visto la scena di lui nella vasca. Potete immaginare cosa significhi sopportare tutto questo una volta a mese. L’ex-moglie di Jefferson gli ha detto di smetterla per amore della sua famiglia. Ora è fuori dal giro da nove anni.”

https://youtu.be/RZpJeuXo2CY

Greg Berlanti, produttore esecutivo di The Flash e Supergirl, sta collaborando con Mara Brock Akil, creatrice di The Game e Being Mary Jane, e con suo marito Salim Akil allo sviluppo della serie.

La storia seguirà le vicende di Jefferson Pierce che ha messo da parte il suo costume e la sua identità segreta anni fa. Ma con una figlia ossessionata dalla giustizia e uno studente modello reclutato da una gang locale, dovrà tornare in azione nei panni di Black Lightning, vigilante ricercato dalla giustizia e leggenda DC.

Il personaggio è stato creato nel 1977 da Tony Isabella e Trevor Von Eeden. Nel fumetto, Pierce è una medaglia d’oro olimica che torna a Metropolis per lavorare come Preside nel liceo locale ma diventa un vigilante quando uno dei suoi studenti viene ucciso.

telegra_promo_mangaforever_2