In attesa della cerimonia ufficiale coi premi più prestigiosi, che si terrà il prossimo 17 settembre, i votanti per gli Emmy Awards 2017 hanno scelto questa notte i vincitori nelle categorie tecniche.

Tecnicamente sono conosciuti come Creative Arts Emmy Awards, e se da una parte sono considerati premi minori rispetto ai più portanti Emmy ufficiali, sono comunque molto indicativi sulle scelte dei votanti e permettono di prevedere indicativamente quali serie la spunteranno il prossimo weekend.

Se per esempio avete un euro da puntare, il consiglio è quello di scommettere su una a scelta fra Westworld e Stranger Things: sono state loro infatti le più vincenti nella notte, con ben 5 riconoscimenti a testa. Premiata anche Alexis Blendel, come miglior guest star femminile in una serie drammatica (The Handmaid’s Tale) e la mini-serie drama HBO Big Little Lies, che ha portato a casa il premio come miglior mini-serie o film TV e anche quello per i migliori costumi (contemporaneo); a The Crown, invece, quello per i migliori costumi (d’epoca/fantasy).

Quest’anno, vista l’assenza della super-hit Il Trono di Spade (detentrice del record per il maggior numero di Emmy vinti, 38, stabilito nella scorsa edizione), è probabile che assisteremo a una spartizione più equa delle prestigiose statuette: stando ai risultati dei Creative Arts, comunque, Westworld e Stranger Things dovrebbero partire con leggero vantaggio rispetto alle altre.

Qui sotto trovate tutti i vincitori.

  • Casting – Miniserie o film per la TV: Big Little Lies
  • Casting – Comedy: Veep
  • Casting – Drama: Stranger Things
  • Guest Star Maschile in una serie drammatica: Gerald McRaney, This Is Us
  • Guest Star Femminile in una serie drammatica: Alexis Bledel, The Handmaid’s Tale
  • Guest Star Maschile in una Comedy: Dave Chappelle, Saturday Night Live
  • Guest Star Femminile in una Comedy: Melissa McCarthy, Saturday Night Live”
  • Costumi – Contemporaneo: Big Little Lies
  • Costumi – D’Epoca/Fantasy: The Crown
  • Acconciature – Miniserie: Feud: Bette and Joan
  • Acconciature – Camera Singola: Westworld
  • Trucco (Non prostetico) – Miniserie: Feud: Bette and Joan
  • Trucco (Non prostetico) – Camera Singola: Westworld
  • Trucco Prostetico: American Horror Story – Roanoke
  • Coordinazione Stunt – Comedy/Varietà: Shameless
  • Coordinazione Stunt – Drama/Miniserie: Marvel’s Luke Cage
  • Effetti speciali: Westworld
  • Effetti speciali, non protagonisti: Gotham
  • Editing dell’Immagine – Comedy (Camera Singola): Master of None
  • Editing dell’Immagine – Drama: Stranger Things
  • Editing dell’Immagine – Comedy (Multi-Camera): The Big Bang Theory
  • Editing dell’Immagine – Miniserie: Fargo
  • Mixaggio del Suono – Un’ora: Stranger Things
  • Mixaggio del Suono – Mezz’ora: Mozart in the Jungle
  • Mixaggio del Suono – Miniserie: The Night Of
  • Musica dei Titoli di testa: Stranger Things
  • Design dei Titoli di testa: Stranger Things
  • Colonna sonora originale – Miniserie: Fargo
  • Colonna sonora originale – Serie TV: House of Cards
  • Fotografia – Multi-Camera: The Ranch
  • Fotografia – Miniserie: The Night Of
  • Fotografia – Camera Singola: The Handmaid’s Tale
  • Production Design – D’Epoca: The Crown
  • Production Design – Contemporaneo/Fantasy: The Handmaid’s Tale

 

telegra_promo_mangaforever_2