One Piece: Eiichiro Oda disegna la terza e ultima parte del manga “Episode of Rufy” e commenta la serie bonus

Pubblicato il 1 Settembre 2017 alle 13:25

Eiichiro Oda spiega come è nata l’idea di disegnare il bonus manga con Ace, Rufy e Sabo riuniti da adulti.

A partire da oggi 1° settembre 2017 è disponibile in Giappone il terzo e ultimo numero di One Piece Magazine, ovvero la rivista pubblicata da Shueisha per celebrare i 20 anni del manga di Eiichiro Oda, e all’interno gli appassionati dagli occhi a mandorla potranno trovare gli ultimi contenuti esclusivi, poster, interviste, rappresentazioni, disegni, curiosità, character design, la parte finale del romanzo ufficiale su Ace, e anche l’epilogo della mini serie manga intitolata “Episode of Rufy” (Episodio di Rufy).

Lo speciale manga è scritto e disegnato dallo stesso Eiichiro Oda e consiste in tre storie di stampo “What If” focalizzate su Rufy, Ace e Sabo che si incontrano di nuovo e cominciano il loro viaggio insieme da adulti. Il primo bonus manga vede Sabo salvare sia Ace e Rufy dalla tremenda guerra di Marineford e il secondo mostra i tre pirati rinnovare la loro promessa da fratelli e cominciare il viaggio insieme.

E la terza parte? Prima di passare, rivediamo insieme il primo e il secondo bonus rispettivamente:

Tornando alla terza parte del bonus manga, disegnata da Eiichiro e pubblicata da Shueisha nel 3° volume di One Piece Magazine, possiamo vedere sia Rufy che Sabo che si svegliano nelle loro rispettive navi realizzando che quello che avevano vissuto con Ace era soltanto un sogno e che in realtà lui è morto e che non c’è stata nessuna avventura e nessuna nuova promessa.

Tuttavia non sembrano turbati più di tanto perchè il loro fratello vivrà sempre nei loro cuori.

Ecco qui il bonus manga:

Eiichiro Oda ha anche commentato la nascita di questi tre bonus manga. Ecco le sue parole cortesemente tradotte dal giapponese dall’utente sandman:

Grazie mille per aver letto questo bonus manga, anche se, a dirla tutta, avrei voluto che voi non aveste letto questa storia nel dettaglio. Il team di produzione di One Piece Magazine mi propose se fosse possibile che io disegnassi un bonus manga dal taglio “What If” nel quale la storia girasse attorno a Rufy, Ace e Sabo cresciuti.

Io gli risposi che questo genere di situazione non potrebbe esistere dal momento che tutti e tre vogliono essere capitani. Se fosse davvero esistito questo mondo, la personalità di Rufy e il personaggio sarebbe stato un po’ differente da quello che è adesso dal momento che non avrebbe incontrato gli altri pirati della sua ciurma. In altre parole questo significa uno sconvolgimento del mondo di One Piece. Non se ne parla nemmeno!!

Una volta aver chiarito ciò, capisco che in molti avrebbero adorato vedere Ace, Rufy e Sabo da adulti mentre prendono i mari assieme. Ho pensato che se i tre possono incontrarsi da qualche parte, dove essere assolutamente in quella scena. Solo quella scena potrebbe essere l’inizio di un manga “What If” (la morte di Ace). Posso anche immaginare che un’altra parte di lettori potrebbe dissentire. Ecco il motivo per cui ho disegnato questo bonus manga come se fosse seriamente un vero manga settimanale (pubblicato su Weekly Shonen Jump). Sono sicuro che sia Sabo che Rufy abbiano sofferto dal passato invariabile dopo aver realizzato che in realtà è stata solo una storia che suppone quello che sarebbe accaduto se le cose fossero andate diversamente. 

Tengo a precisare che questo bonus manga non va ad inficiare sulla storia ufficiale di One Piece, ma sarei felici se allo stesso modo voi apprezzaste il manga che ho scritto come se fosse serio e reale. Mi scuso, però, per tutti coloro i quali si fossero sentiti offesi dopo aver letto quanto io ho disegnato“.

Il One Piece Magazine contiene anche un romanzo ufficiale interamente dedicato al passato di Ace non raccontato nel manga. L’opera è pubblicata in tre soluzioni, una per ogni numero della rivista, ed è scritta da Sho Hinata (Naruto – Konoha Hiden: Shūgenbiyori; Naruto – Konoha Shinden Yukemuri Ninpocho) e supervisionata da Eiichiro Oda in persona. In più, Shueisha la considera come ufficiale.

Ecco la copertina del 3° volume di One Piece Magazine:

Se vi siete persi l’ultimo articolo, qui Oda spiega il motivo per cui non ha ancora concluso One Piece.

One Piece è un manga Shonen scritto e disegnato da Eiichiro Oda sulle pagine di Weekly Shonen Jump (Shueisha). Il manga è in corso d’opera dal 1997 ed è composto da 877 capitoli al momento.

I primi 869 sono raccolti in 86 volumi. Il manga sta ispirando una serie animata, videogiochi, special televisivi, lungometraggi, OAV, merchandising e tanto altro. In Italia il manga è edito da Star Comics e attualmente la pubblicazione è giunta al volume numero 83.

La serie animata omonima, trasmessa su Fuji TV e prodotta da Toei Animation, è in corso d’opera dal 1997 e, ad oggi, sono stati trasmessi più di 800 episodi. In Italia, gli episodi inediti arriveranno da questo settembre.

Articoli Correlati

Saiyuki RELOAD ZEROIN è il titolo della trasposizione anime dell’arco narrativo Even a Worm della serie manga Saiyuki...

29/11/2021 •

13:28

Le novità di Dicembre 2021 su Netflix Italia comprendono Le Bizzarre Avventure di Jojo – Stone Ocean, Titans Stagione 3 e...

29/11/2021 •

12:59

Da poco è uscito volume The Story of Marvel Studios: The Making of the Marvel Cinematic Universe, un libro da collezione di 512...

29/11/2021 •

12:30