Stranger Things: 5 fumetti da leggere in attesa della stagione 2

Pubblicato il 4 Settembre 2017 alle 13:00

Stranger Things ha scatenato una vera e propria 80s mania, che ha inevitabilmente coinvolto anche il mondo del fumetto: perché non approfittare di questa “moda” e lasciarsi assorbire da comic series e fumetti brevi in cui un gruppo di ragazzini cerca di affrontare una misteriosa minaccia, preferibilmente soprannaturale?

Halloween è particolarmente atteso, quest’anno: il 27 ottobre infatti debutterà la seconda stagione di Stranger Things e, più trascorrono i giorni, più l’aspettativa sale e l’impazienza cresce. Che fare, nell’attesa? Dimenticarci per un po’ del piccolo schermo e… leggere! Ma cosa? Ecco cinque variegate proposte tutte a fumetti per entrare nello spirito di Stranger Things, in perfetto stile anni ’80!

05. Paper Girls, Brian K. Vaughan e Cliff Chiang

Editore italiano: Bao Publishing

Brian K. Vaughan e Cliff Chiang creano una serie destinata a diventare di culto. Cinque ragazze che consegnano i giornali in un sobborgo di Cleveland, una notte, inciampano nel segreto più importante dell’universo, e il loro mondo ne risulta sconvolto. Immaginate un incrocio tra I Goonies, Stand by me – Ricordo di un’estate e La guerra dei mondi e avrete una vaga idea delle atmosfere che vi potete aspettare.

LA NOSTRA RECENSIONE

Perché leggerlo: Non è un caso che questo titolo sia il primo della lista. Paper Girls conferma la bravura di Vaughan nel creare personaggi e, nel caso di questo fumetto, situazioni al limite dell’assurdo, dando vita con il disegnatore Cliff Chiang ad una storia dal ritmo incalzante che non rallenta mai!

04. Plutona, Jeff Lemire e Emi Lenox

plutona

Editore italiano: Bao Publishing

Plutona è la più potente eroina del suo mondo. Cinque ragazzi la trovano morta in un bosco. Ciascuno di loro è a proprio modo un emarginato, e questo traumatico evento li avvicinerà, costringendoli ad aprirsi, a raccontarsi, a capirsi a vicenda. Ogni capitolo, disegnato da Emi Lenox, termina con tre pagine disegnate da Jeff Lemire che dettagliano l’ultimo giorno di vita di Plutona, in modo tale che solo alla fine del volume capiremo cosa le sia successo realmente. Una storia toccante e dolce, amara e profonda, raccontata con estrema maestria da uno dei massimi sceneggiatori nordamericani contemporanei.

LA NOSTRA RECENSIONE

Perché leggerlo: Altro titolo Bao, si tratta di un volume autoconclusivo con uno spunto intrigante: che succede, quando trovi un supereroe, l’idolo della tua difficile vita da adolescente, morto nel bosco? È facile che qualcuno impazzisca…

03. Nel buio tra gli alberi, Giulio Macaione

nel buio tra gli alberi

Editore italiano: autoproduzione

Aurora è scomparsa. Il fratello maggiore, Tommy, si avventura nella foresta alla sua ricerca insieme agli amici Guido, Silvia e Ettore. Ma la foresta, si sa, non è un posto per bambini… Una storia horror per ragazzi che riprende le atmosfere dei cult degli anni ’80 e ’90.

Perché leggerlo: Questo volumetto è ancora in prevendita ma, conoscendo Giulio Macaione (già autore di un’altra autoproduzione, La fine dell’estate, e anche di graphic novel come Basilicò e Ofelia), sicuramente ci offrirà una piccola perla: anche perché è lui stesso un fan di Stranger Things!

02. Archie tra i morti viventi, Roberto Aguirre-Sacasa e Francesco Francavilla

archie tra i morti viventi

Editore italiano: Edizioni BD

Riverdale affronta la minaccia più apocalittica della sua storia: nella notte di Halloween, l’orrore non sarà solo finzione e nessuno sarà al sicuro! Con un’epidemia zombi che scatena l’inferno in città, tutti si affidano al carisma di Archie Andrews per essere portati in salvo. Ma quando tutto va in pezzi, le tensioni e le rivalità esasperate dalla situazione potrebbero essere un pericolo anche più grande dei mostri affamati di carne umana.

LA NOSTRA RECENSIONE

Perché leggerlo: Avete presente la serie tv Riverdale? Ecco, in questo volume troverete i suoi protagonisti affrontare una minaccia ben diversa da quelle del classico teen drama: un’apocalisse zombi!

01. Runaways, Brian K. Vaughan e Adrian Alphona

Editore italiano: Panini Comics

Siamo a Los Angeles, nella Valley, una sterminata distesa di villette con piscina solcata da un intreccio di superstrade a più corsie. Un mondo in cui prospera la middle class californiana, strana popolazione di animali dediti prevalentemente allo shopping e ad altre attività di minor rilevanza sociale. Un brutto giorno alcuni normalissimi adolescenti della Valley scoprono per caso che i propri genitori sono in realtà dei… supercriminali! Scienziati pazzi, alieni malvagi, miliardari megalomani, mamme e babbi sono tutti segretamente membri dell’“Orgoglio”, un’organizzazione tentacolare che esercita un potere occulto su tutta la città! Agli atterriti ragazzi non resta che una scelta: fuggire di casa! Comincia così “Runaways”, una delle serie più eccitanti e innovative prodotte dalla Marvel. Di Brian K. Vaughan e Adrian Alphona. Attenzione, Runaways aggancia: chi l’ha provata, non riesce a smettere!

Perché leggerlo: Vaughan appare per ben due volte in questa lista, ma se lo merita: Runaways è una piccola gemma della Marvel Comics e il ciclo del suo creatore con Adrian Alphona (poi la serie è passata ad un altro team) va decisamente letto. Perché, si sa, i peggiori nemici degli adolescenti sono i genitori… soprattutto se questi sono dei super criminali! Un motivo in più per leggerlo: c’è un velociraptor! (Ah, e a novembre uscirà la serie tv)

Articoli Correlati

Dragon Ball FighterZ è stato recentemente annunciato da Bandai Namco Entertainment e dallo sviluppatore Arc System Works. Le...

10/08/2022 •

10:00

Il debutto nell’anime di Chainsaw Man è sicuramente l’evento più atteso dell’anno. In merito a questo, tutti...

09/08/2022 •

20:00

One-Punch Man ha finalmente concluso l’incredibile epopea dedicata a Garou e Saitama, con il nuovo capitolo che ha mostrato...

09/08/2022 •

18:00