Chew n. 3 – Ammazzacaffè: Recensione

Pubblicato il 5 Dicembre 2011 alle 10:06

Arriva il terzo volume di Chew, la dirompente e anti-convenzionale serie targata Image imperniata su Tony Chu, l’agente federale cibopatico, che nel giro di poco tempo è diventata un autentico fenomeno cult!

Chew n. 3 – Ammazzacaffè

Autori: John Layman (testi), Rob Guillory (disegni)
Casa Editrice: Bao Publishing
Provenienza: USA
Prezzo: € 13,00, 16 x 24,6, pp. 128, col.
Data di pubblicazione: giugno 2011

Bao Publishing si è finora contraddistinta per la qualità e la varietà delle sue proposte editoriali ma, a mio avviso, uno dei veri e propri fiori all’occhiello del suo catalogo è rappresentato da Chew, serial Image scritto da John Layman e disegnato da Rob Guillory che negli Stati Uniti ha meritoriamente vinto diversi premi e nel giro di poco tempo è divenuto un autentico fenomeno cult.

Ciò si è verificato non solo per la validità dei testi dello sceneggiatore e per l’incisività della parte grafica ma anche e soprattutto per l’assoluta anti-convenzionalità della story-line e per la sua originalità.

Eroe principale del comic-book è Tony Chu, agente federale dotato di una particolare caratteristica: è, infatti, cibopatico. Vale a dire che è in grado di ricevere impressioni psichiche da tutto ciò che mangia e va da sé che tali impressioni si rivelano spesso utili per la risoluzione dei casi criminosi di cui si occupa.

Ma pure il suo collega Colby è strampalato. È in parte cyborg e ha una relazione con l’iracondo capo di Tony. Per giunta il giovane e aitante agente è fidanzato con la bella Amelia. Lei è una giornalista che si occupa di culinaria ma non è come le altre. È, infatti, scribolettica: è capace, cioè, di scrivere di cibi in una maniera talmente accurata che i lettori hanno la sensazione di gustare le pietanze da lei descritte. E questi sono solo i character principali del serial.

Sin dal principio, Layman ha inserito elementi mystery e riferimenti cospiratori che rendono particolarmente intrigante Chew. Nel mondo folle e assurdo del nostro agente cibopatico si è diffusa un’epidemia aviaria e ogni forma di pollame è stata dichiarata illegale. Ma non mancano altre situazioni strampalate, descritte dall’autore con ironia e sarcasmo.

Nello specifico di questa terza uscita, che comprende i nn. 11-15 del mensile originale, la vita di Tony si complica. Il rapporto con Amelia va a gonfie vele ma gli enigmi relativi alle missioni da svolgere si moltiplicano e peraltro il suo ex collega sta indagando su una presunta cospirazione che forse non è immaginaria e potrebbe essere collegata all’epidemia. Quanto al resto, Tony avrà a che fare con efferati omicidi, gangster, infidi informatori, un club di ricchi buongustai che amano cibarsi di piatti mai serviti prima (benché Mark Millar avesse già avuto un’idea simile nella sua run di Swamp Thing) e persino l’allucinante e terribile Poyo, il gallo rivoluzionario che combinerà un bel po’ di guai.

Come se non bastasse, scopriremo qualcosa sul travagliato e burrascoso passato sentimentale di Tony e alla fine del volume ci sarà un colpo di scena inaspettato relativo alla sua famiglia. Insomma, la trama di Chew, già in precedenza articolata, inizia a farsi ulteriormente complessa (ma non per questo meno avvincente).

I testi di Layman sono inventivi e visionari (non per niente l’autore si sente ispirato dallo scrittore fantascientifico Fredric Brown e da un cartoonist eversivo come il geniale Dave Sim) e i dialoghi sono irresistibili e spassosi. I disegni di Rob Guillory sono efficaci e l’artista si dimostra particolarmente abile nella costruzione del lay-out, spesso con trovate visuali sperimentali. Se non conoscete Chew, dovreste porvi rimedio, dal momento che il serial è una delle proposte più singolari del comicdom americano.

Voto: 7 1/2

Articoli Correlati

Il debutto nell’anime di Chainsaw Man è sicuramente l’evento più atteso dell’anno. In merito a questo, tutti...

09/08/2022 •

20:00

One-Punch Man ha finalmente concluso l’incredibile epopea dedicata a Garou e Saitama, con il nuovo capitolo che ha mostrato...

09/08/2022 •

18:00

Kaiju No. 8 è un altro dei manga popolari che sta per ricevere un adattamento anime, annunciato pochi giorni fa dalla stessa...

09/08/2022 •

16:10