Tobe Hooper, regista di Poltergeist e Non Aprite Quella Porta, è morto oggi

Pubblicato il 27 Agosto 2017 alle 18:10

Il regista horror reso celebre per aver diretto Poltergeist e il film originale Non Aprite Quella Porta è morto all’età di 74 anni. Ha lasciato due figli.

Le circostanze della morte di Tobe Hooper non sono state rese note, ma purtroppo il regista è deceduto ieri. Il regista era nato a Austin, in Texas, nel 1943, e ha anche insegnato al college.

Il suo film del 1974 Non Aprite Quella Porta è indubbiamente uno dei film horror più influenti di sempre, grazie al suo approccio realistico e a una visione folle. All’epoca, la proiezione di questo film fu bandita in molti Stati a causa della sua crudezza, ma nonostante questo è divenuto uno dei film indipendenti che ha guadagnato di più al botteghino negli anni ’70.

Non Aprite Quella Porta narra le vicende di un gruppo di sfortunatissimi ragazzi che malauguratamente finisce nelle mani di alcuni cannibali.

Il protagonista della vicenda, il celeberrimo Leatherface, è stato ispirato, come anche molti altri protagonisti di film horror, a Ed Gein, un serial killer realmente esistito che, oltre a creare suppellettili per la propria abitazione con pelle e ossa umani, scuoiava le sue vittime (dapprima si trattava solo di cadaveri) con lo scopo di creare un costume fatto con lembi di pelle provenienti da individui diversi: state pensando a “Il Silenzio degli Innocenti”?

Tobe Hooper ha anche diretto il seguito del film, Non Aprite Quella Porta 2, del 1986, e Poltergeist, del 1982, altro film che è entrato a pieno diritto nella storia del cinema horror. Il film è stato scritto e prodotto da Steven Spielberg, e addirittura un addetto ai lavori che sostiene che in realtà il film sia stato anche diretto proprio da Spielberg. Potete trovare qui questa affascinante storia.

Poltergeist parla di una famiglia che vive in una casa infestata, ed è fonte di ispirazione per film dello stesso genere ancora oggi.

Fra i suoi altri lavori, il film Invaders e la miniserie televisiva prodotta dalla CBS che era un adattamento della omonima novella di Stephen King Le Notti di Salem, considerata dai fan un must delle serie televisive horror, insieme alle due stagioni di Masters of Horror, alle quali Hooper ha contribuito con ben due episodi, La Danza dei Morti e Discordia.

Tobe Hooper ha continuato a lavorare nel cinema e per la televisione. Il suo film più recente è Djinn, del 2013. Fra i suoi altri lavori, Tobe Hooper ha diretto il video del brano “Dancing With Myself” di Billy Idol.

 

Fonte: Variety.

Articoli Correlati

Una serie di teaser pubblicati sui vari profili social della Marvel ci ha condotti alla rivelazione dell’ennesima...

07/12/2021 •

14:21

Tra le uscite Planet Manga del 9 Dicembre 2021 troviamo i nuovi numeri di Blue Lock e Moriarty the Patriot. Scopriamo insieme,...

07/12/2021 •

10:57

Netflix ha annunciato Bubble, un anime film originale che sarà disponibile in esclusiva sul servizio streaming da Giovedì 28...

07/12/2021 •

10:22