Alla Gamescom 2017 Square Enix ha annunciato che Final Fantasy XV sta per approdare anche su PC. Per molti utenti, questo significherà che il gioco di ruolo più ambizioso mai realizzato da Square Enix possa diventare più grande e possa dare il meglio di sé anche dal punto di vista visivo sulla nuova piattaforma di gioco.

Ma altri utenti pensano che una delle opportunità maggiori sarà quella di creare e applicare delle mod al titolo, e Hajime Tabata ha parlato delle probabili mod di nudo che potrebbero essere applicate a Final Fantasy XV.

La Gamescom 2017 è stata densa di annunci per Final Fantasy XV: oltre a Final Fantasy Windows Edition, sono stati annunciati anche Final Fantasy XV Pocket Edition e un evento speciale a tema Assassin’s Creed. Uno degli annunci più importanti fra questiriguarda proprio la versione per PC di Final Fantasy XV, che introduce anche il tema delle mod.

Le conversazioni fra gamer e modder riguardanti delle mod di nudo per Final Fantasy XV devono aver raggiunto le orecchie di Hajime Tabata, il direttore del gioco di Final Fantasy XV al quale, durante una intervista che ha avuto luogo durante la Gamescom 2017, è stato chiesto se fosse preoccupato dal tipo di mod che potrebbero essere introdotte. Ecco la sua risposta:

Ovviamente c’è una certa preoccupazione perché “abbiamo creato questo grande mondo e le persone potrebbero provare a infilare ogni sorta di stranezze al suo interno e metterlo così a soqquadro”. Quando ci riunivamo per discutere, tutti coloro che fanno parte del progetto hanno esternato le proprie preoccupazioni, e le mod di nudo erano qualcosa di cui la maggior parte delle persone erano davvero preoccupate.

Ciò che è forte nella mia mente è il fatto che non voglio limitare troppo le persone, e questa è una parte della cultura del gaming dei giorni nostri. Queste persone, (Final Fantasy XV) è qualcosa che hanno comprato, è il loro gioco, adesso.

Non credo che sia una buona idea, ma lasceremo che tutto dipenda dal senso morale di tutti i giocatori là fuori. In buona sostanza vorrei, come linea di principio, quanta più libertà e quante meno limitazioni possibile.

Se davvero Square Enix vuole lasciare la decisione sulla creazione di mod di nudo al pubblico, molto probabilmente ciò che accadrà è fin troppo prevedibile.

Fonte: CB.

telegra_promo_mangaforever_2