Deadpool 2, nuovi dettagli dell’agenzia investigativa sul tragico incidente mortale della stunt

Pubblicato il 20 Agosto 2017 alle 19:00

Il terribile incidente sul set di Deadpool 2, è costato la vita alla giovane stunt.

Arrivano nuovi dettagli sull’incidente avvenuto nel set canadese di Deadpool 2 e che ha coinvolto la giovane stunt Joi “SJ” Harris, rimasta uccisa. Secondo il rapporto dell’agenzia investigativa WorkSafeBC, l’incidente “è avvenuto su un set di produzione cinematografica. L’area era chiusa al pubblico da agenti di Polizia. La stunt doveva passare tra le porte di un edificio, attraversare un tappeto di cemento e poi andare giù su una rampa appositamente costruita, che si fermava sulla scala d’atterraggio. Al primo tentativo, la Stunt è andata oltre il punto previsto per l’arresto, ha attraversato una seconda rampa costruita su una seconda rampa di scale ed è finita dritta in strada, sbattendo contro un marciapiede in calcestruzzo. L’impatto ha catapultato la giovane contro la vetrata di un edificio.”

La Harris non indossava il casco, ma le voci che non fosse abbastanza qualificata per un lavoro del genere sono totalmente infondate.

Numerosi sono stati i messaggi di cordoglio da parte di tutta la produzione, comprese le stelle del film Ryan Reynolds, che ha indetto un minuto di silenzio prima della ripresa della produzione sul set, chiuso per 48 ore dopo l’incidente.

(via CB)

TAGS

Articoli Correlati

Anche Tatsuki Fujimoto, autore degli apprezzati Fire Punch e Chainsaw Man, ha reso omaggio a Dragon Ball per la galleria tributo...

02/12/2021 •

16:34

Le uscite Anime Factory di Dicembre 2021 vedono la pubblicazione dell’edizione ultralimited, in esclusiva per lo shop Fan...

02/12/2021 •

13:13

In collaborazione con Anime Factory presentiamo la clip “Cosa Succede” in esclusiva per i nostri utenti,...

02/12/2021 •

11:00