Suicide Squad 2, il film rimane senza regista

0
Il primo film dedicato alla squadra di cattivi ha ottenuto un discreto incasso, nonostante le critiche.

Dopo il rifiuto di David Ayer, già regista del primo film (a causa di impegni con Netflix e con il prossimo film DC Gotham City Sirens) la Warner Bros. è stata costretta a cercare un altro regista per Suicide Squad 2. L’accordo era stato raggiunto con Jaume Collet-Serra ma, stando a quanto riportato da Deadline, quest’ultimo ha rinunciato.

Warner Bros. e DC Comics si trovano dunque nuovamente alla ricerca di un regista per il sequel di uno dei film più criticati del nuovo universo esteso DC. Le riprese sono previste, teoricamente, per il 2018 e, se questi tempi venissero confermati, urge trovare un nuovo regista il prima possibile.

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2