Jim Lee dice che l’industria del fumetto sta collassando e DC ha intenzione di salvarla

0
DC Comics pianifica storie “evergreen” con Neil Gaiman e altri grandi nomi del fumetto USA.

“Dobbiamo fermare il collasso dell’industria del fumetto.”

Parole forti da parte di Jim Lee al Comic-Con International di San Diego, come riporta Movie Pilot.

DC Comics, però, non sarebbe intenzionata a restare a guardare e ha un piano per salvarla.

L’idea sarebbe di riportare il fumetto al primo posto, con un distacco dalle trasposizioni cinematografiche e televisive. Per Lee e Dan DiDio, i fan dovranno incontrare i personaggi DC Comics prima nei fumetti.

“I fumetti sono diventati il secondo, se non il terzo, modo per incontrare personaggi come Batman e Superman, e vogliamo cambiare questa cosa”, dice DiDio.

DC Comics ha intenzione di fare quelle che definiscono come storie “evergreen”, cioè che non invecchiano e resistono alla prova del tempo, proprio come Watchmen di Alan Moore e The Dark Knight Returns di Frank Miller.

Jim Lee ha annunciato che Neil Gaiman e uno dei primi di tanti grandi nomi che arriveranno in DC per creare queste storie.

L’idea, spiega l’artista, “è di dare agli autori una sfida: raccontare la migliore storia su Superman, Batman o Justice League.”

Perché l’industria sia al collasso? La colpa è sia di DC sia di Marvel e dei loro continui rilanci (nonostante il successo di pubblico e critica di Rebirth), oltre alle continue interferenze tra cinema/TV e fumetto.

Questo, DC sembra capirlo al momento, lanciando linee e storie originali come Dark Matter e Dark Nights: Metal. Marvel sembrerebbe tornare sui suoi passi con l’imminente Marvel Legacy, che sembrerebbe tornare al passato, con storie più classiche e una numerazione originale per le testate più storiche.

telegra_promo_mangaforever_2