The Walking Dead: Robert Kirkman spiega perché l’epidemia zombi non verrà mai spiegata né curata – SDCC 2017

Pubblicato il 25 Luglio 2017 alle 12:00

La serie basata sul fumetto di Robert Kirkman pubblicato da Image Comics riparte il prossimo 22 ottobre su AMC negli USA.

Al panel di The Walking Dead che si è svolto al San Diego Comic-Con 2017, Robert Kirkman, creatore del franchise, ha spiegato che l’epidemia zombi non verrà mai spiegata né curata: “Quando ci chiedono di una cura, non vogliamo dare una risposta definitiva perché non vogliamo rivelare niente. Ma le risposte sono ‘no’ e ‘no’.”

“Primo: è stato fatto in molte altre storie di zombi. Secondo: va ad infrangere la mitologia. Non volete avere un personaggio che sia immune all’epidemia. Ci siamo cimentati un po’ su questo concetto in Fear the Walking Dead.”

“Una delle cose migliori della serie è non avere scienziati o personaggi che hanno l’incarico di risolvere la situazione. Credo che non sarebbe identificabile per il pubblico. Se ci fosse un’apocalisse zombi, non so quante persone in questa stanza potrebbero avere un incarico del genere, forse neanche cinque.”

“Cercare di risolvere la situazione renderebbe la serie noiosa. Non lo faremo.”

Articoli Correlati

Netflix Geeked, il profilo twitter ufficiale del servizio streaming dedicato alle produzioni di genere, ha pubblicato un recap...

30/11/2021 •

19:21

E’ arrivato quel periodo dell’anno (ovvero quello natalizio) che ha portato con sé la serie Marvel delle Feste:...

30/11/2021 •

18:42

Shaman King Funbari Chronicle è il primo gioco per smartphone basato sul più recente anime che sta adattando il manga originale...

30/11/2021 •

16:41