ResurrXion: il futuro degli X-Men in Marvel – SDCC 2017

0
Gli X-Men raccontati dai loro team creativi.

Marvel ha tenuto un panel dedicato a ResurrXion al Comic-Con International di San Diego in cui i team creativi hanno potuto fare un po’ di chiarezza su quali sono i personaggi che appariranno nelle serie legate agli X-Men.

Sina Grace ha discusso dei piani iniziali per far apparire Emma Frost in Iceman. I due personaggi, come sappiamo, hanno una storia complicata, incluso quando Emma prese possesso del corpo di Bobby in Uncanny X-Men #134. Purtroppo, però, Sina ha scoperto che il personaggio doveva apparire altrove (come nell’imminente arco narrativo “Psychic War” in Jean Grey).

“Un sacco di antieroi sono presenti nell’universo degli X-Men, e qualche volta le loro alleanze cambiano”, ha detto Grace. “Devo essere flessibile a proposito.”

“Questo è qualcosa che accade spesso”, ha detto Nick Lowe (Group Editor dei titoli X-Men). “È quasi una bozza. Quale personaggio vuoi di più? Puoi prendere quello, ma anche perdere alcuni degli altri che volevi.”

L’autore Marc Guggenheim (X-Men Gold) ha, però, fatto notare come Vecchio Logan, per esempio, sia uno dei personaggi con più apparizioni in differenti titoli. Questo perché il personaggio di Wolverine è molto importante in molte serie degli X-Men, simultaneamente.

Gli autori hanno, poi, discusso di alcuni archi narrativi Marvel Legacy come “Mojo Worldwide” in X-Men Gold e “Newer Mutants” in Cable. In più, se i giovani di Generation X, come Quentin Quire, possano mai crescere.

“Questa è una domanda difficile”, ha detto Christina Strain (Generation X). “In questo titolo, sto scrivendo giovani che lo sono sin dagli anni ’80.”

La possibilità, però, c’è. Lowe fa, infatti, notare come Kitty Pride – dapprima una dei più giovani membri degli X-Men – ora guida un team in X-Men Gold, per cui un personaggio come Kid Omega potrebbe diventare eventualmente solo “Omega”.

telegra_promo_mangaforever_2