DC Rebirth: gli annunci e le novità dal panel SDCC 2017

0
Scopri le novità annunciate al San Diego Comic-Con 2017.

ATTENZIONE! LA SEGUENTE NEWS POTREBBE CONTENERE SPOILER:

DC Comics ha annunciato una serie di novità al panel tenutosi al Comic-Con International di San Diego legate all’iniziativa Rebirth lanciata con successo lo scorso anno. Tra gli ospiti, presenti Marguerite Bennett, Julie Benson, Shawna Benson, Bernard Chang, Tim Seeley, James Tynion IV e Robert Venditti, che hanno discusso delle loro rispettive serie.

Julie e Shawna Benson hanno discusso di Batgirl and the Birds of Prey e della conclusione dell’ultimo arco narrativo, “Source Code”, in cui sono previste anche Catwoman e Poison Ivy. In seguito, è previsto un numero one-shot e un nuovo arco narrativo, “Manslaughter”.

James Tynion IV ha discusso di Detective Comics e di come Batman abbia intenzione di creare un sistema di addestramento migliore e sicuro per i suoi giovani eroi. In seguito, ha parlato dell’armatura Bat-Azrael, con il ritorno di Jean-Paul Valley nel suddetto costume. In più, è previsto il ritorno di Tim Drake in Detective Comics #25.

Tim Seeley ha discusso di Nightwing e dell’attuale corso narrativo a Blüdhaven, con Blockbuster e Tiger Shark principali nemesi, pronti ad assumere il comando della città. L’intenzione è di riportare gli elementi da “spy-story”, come lo Spiral, da Grayson di nuovo nella vita di Dick Grayson. In più, Seeley ha intenzione di esplorare sempre di più il rapporto tra Nightwing e la Cacciatrice.

Marguerite Bennett ha discusso di Batwoman e di come l’intenzione sia di continuare a raccontare gli “anni perduti” dal passato del personaggio, tornando alla run di Greg Rucka e J.H. Williams III. Bennett e Tynion IV hanno intenzione di allargare la mitologia di Kate Kane fino al punto da cambiarle la vita. In Batwoman #6, infatti, hanno intenzione di farle rivisitare “la versione peggiore di se stessa” dal futuro, dove guida una colonia militaristica.

I primi quattro numeri di Batwoman hanno danzato attorno al mistero del passato di Kate e dei suoi anni perduti, ma il #5 comincia a svelare una serie di risposte su passato, futuro e sulle conseguenze delle sue azioni. Il nuovo arco narrativo è previsto dal #7 ed è dedicato interamente alla famiglia e al fallimento. In più, Bennett e Tynion IV porteranno Batwoman, pronta ad abbracciare la stessa filosofia di Jacob Kane nel primo arco narrativo di Detective Comics, in un trip psichedelico contro lo Spaventapasseri.

Bernard Chang ha discusso di Batman Beyond e di come abbia intenzione di portare Terry McGuinness da Ra’s al Ghul, che nel futuro è Damian Wayne. In più, Chang è pronto a scrivere e disegnare interamente il #13 della testata.

Robert Venditti ha discusso del piacere e della sfida di scrivere una serie corale con Hal Jordan and the Green Lantern Corps, spiegando come ognuna delle quattro Lanterne Verdi principali sia un personaggio di supporto dell’altra. Il #25 segna il culmine di un intero anno per la serie ed è anche l’inizio della caduta, con forze che nemmeno John può controllare. Il #26, disegnato da Rafael Sandoval, è una storia sui Nuovi Dei.

Tynion IV è tornato su Detective Comics e come la storyline “Lonely Place of Living” sia pronta a rispondere ad alcune domande riguardanti Mr. Oz in termini di mitologia DC. L’autore è stato coinvolto, infatti, in The Forge e The Casting, perciò è a conoscenza del “grande piano” in serbo per i lettori, che descrive come la cosa più folle da quando ha iniziato a lavorare in DC.

Seeley considera il numero di Nightwing incentrato su Metal “talmente strano da fonderti la faccia.”

Shawna Benson ha spiegato che le Birds of Prey non prenderanno parte alla storia principale su Doomsday, ma che resteranno a Gotham, come anche Batwoman, separata rispetto all’evento, ma comunque coinvolta tramite Detective Comics, dice Bennett.

Per quanto riguarda la storia sui Nuovi Dei di Venditti su Hal Jordan and the Green Lantern Corps, l’autore spiega che non ha collegamenti con la serie su Mister Miracle di Tom King e Mitch Gerads, che contiene anche i Nuovi Dei, ma è liberamente connessa a Metal, nel senso che accade nello stesso spazio.

telegra_promo_mangaforever_2