Nolan contro Netflix: “E’ un’insensatezza”

0
Dunkirk arriverà in Italia il 31 agosto.

Se speravate, prima o poi, di vedere un film del titano dello streaming on-demand diretto da Christopher Nolan, vi consigliamo di iniziare fin da subito a rassegnarvi.

Durante un’intervista promozionale per il suo nuovo film, Dunkirk, che sta ammaliando la critica americana (attualmente ha un punteggio di 97 su Metacritic, il più alto raggiunto da un film di Nolan) il regista britannico ha dichiarato che non incrocerà mai il suo percorso professionale con Netflix.

“Netflix ha una bizzarra avversione verso il supporto delle uscite cinematografiche” ha dichiarato Nolan. “Hanno questa politica insensata secondo la quale tutto deve essere simultaneamente diffuso e fruito in streaming, un modello chiaramente insostenibile per un’adeguata presentazione e proposta cinematografica. Non stanno neanche tentando di mettere piede in questa arena e per me stanno perdendo una gigantesca opportunità.”

Nolan ha continuato: “Ritengo che gli investimenti fatti da Netflix per coinvolgere in progetti interessanti dei filmmaker altrettanto interessanti sarebbe più ammirevole se non venisse impiegato come un bizzarro strumento usato a proprio vantaggio come contrappeso alla chiusura dei cinema.”

Il regista de Il Cavaliere Oscuro ha poi infine elogiato il modus operandi di Amazon.

“Si può facilmente constatare come Amazon sia ben lieta di non ripetere il medesimo errore. I cinema hanno una finestra di 90 giorni per proiettare i loro film. Un modello perfettamente utilizzabile. È straordinario.”

La polemica sala cinematografica/Netflix, scoppiata a Cannes, sembra destinata a continuare. Voi cosa ne pensate sulla questione? Fatecelo sapere nei commenti!

telegra_promo_mangaforever_2