Gli alieni torneranno presto a invadere la Terra, grazie al nuovo remake annunciato da Warner Bros. del classico horror fantascientifico L’Invasione degli Ultracorpi.

Gli ultracorpi ringraziano il produttore John Davis e lo sceneggiatore David Leslie Johnson (Dungeons And Dragons, The Conjuring 2) per l’impegno profuso nella preparazione del loro ritorno.

L’ultimo remake del film prima di questo risale al 1978: si tratta del film il cui titolo il italiano è stato stranamente (ed erroneamente, come spessissimo accade) tradotto con “Terrore dallo Spazio Profondo”. Il film è interpretato da un cast stellare, che include Donald Sutherland, Brooke Adams e Kevin McCarthy, quest’ultimo presente anche nel primo film, senza dimenticare la presenza di Leonard Nimoy e di Jeff Goldblum.

I vari film che si sono susseguiti che raccontano questa storia, e che stanno per diventare 5, sono basati su una novella fantascientifica scritta nel 1954 da Jack Finney e intitolata “The Body Snatchers”:

La storia è ambientata in una cittadina californiana fittizia, Santa Mira, che viene invasa da alieni che piantano dei baccelli i quali, una volta giunti a maturazione, si schiudono, per rivelare al loro interno ciò che all’apparenza sembra un essere umano. In realtà, si tratta di copie di coloro che vivono a Santa Mira: uno alla volta, i cittadini cadono nelle mani degli alieni, poiché i semi dei baccelli vengono “piantati” e crescono vicino ai letti degli ignari cittadini di Santa Mira, per poi replicare le persone mentre dormono.

Gli alieni dall’aspetto umano, che non mostrano alcuna emozione, iniziano a moltiplicarsi nella città, e la cosa viene scoperta da un medico locale che cerca di fermare l’inquietante e subdola invasione aliena, il tutto nell’incertezza più totale, poiché, ormai, nessuno è più sicuro che chi gli sta accanto sia un essere umano o un clone alieno.

Fonte: Deadline.

telegra_promo_mangaforever_2