The Walking Dead: la produzione torna a lavoro dopo la morte dello stuntman

0
Per l’industria si tratta del primo incidente mortale su uno stuntman in 17 anni.

Sono passati cinque giorni dalla tragedia di cui è stato vittima lo stuntman John Bernecker sul set di The Walking Dead e ora sono ricominciate le riprese dell’ottava stagione.

Il network che trasmette lo show di successo AMC aveva sospeso la produzione dei nuovi episodi in seguito all’incidente mortale – il primo in 17 anni per uno stuntman nell’industria –  che ha coinvolto Bernecker, caduto da un’altezza di quasi dieci metri durante una sequenza di combattimento con l’attore Austin Amelio (Dwight) su una balconata, mancando il tappetino di sicurezza e venendo trasportato d’urgenza in ospedale, senza purtroppo farcela.

Lo showrunner Scott M. Gimple aveva dichiarato in un comunicato: “Il lavoro di John in The Walking Dead e in svariati altri film e telefilm continuerà a intrattenere il pubblico per generazioni. Gli siamo grati per il suo contributo e inviamo il nostro cordoglio, il nostro affetto e le nostre preghiere alla sua famiglia e ai suoi amici”.

Fonte: TVLine

telegra_promo_mangaforever_2