Bonelli, uscite della settimana 3-9 luglio 2017

0
Otto gli appuntamenti in edicola con la casa editrice milanese.

La settimana delle uscite della Sergio Bonelli Editore si apre con l’arrivo in ediola, martedì 4 luglio, de “L’agguato dei ninja”, albo numero 624 di Zagor nel quale lo Spirito con la Scure e Takeda sono insieme per unire Stati Uniti e Giappone, ma dovranno vedersela con micidiali killer. Il mensile ha soggetto e sceneggiatura di Jacopo Rauch, disegni di Massimo Pesce e copertina di Alessandro Piccinelli. Dopo decenni di isolazionismo, il governo dello Shogun giapponese invia una delegazione diplomatica negli Stati Uniti, con il compito di studiare i progressi industriali dell’Occidente. Qualcuno, però, ha interesse a far fallire la missione diplomatica, e Zagor si troverà ad affrontare quattro micidiali ninja e un esercito di pistoleri.

Dopo il terribile scontro con i khmer rossi, continuano le avventure nel Lontano Oriente di Harlan, Tesla e Kurjak nell’albo numero 208 di Dampyr, “Cambogia”. Dall’impervia giungla cambogiana, il cruento scontro si trasferisce nel cuore della metropoli. Tra le strade di Bangkok, infatti, Harlan, Tesla e Kurjak si trovano finalmente ad affrontare la potenza del Maestro delle Tenebre, in una guerra totale tra grattacieli e armi pesanti. Il mensile, disponibile nelle edicole del nostro paese anche in questo caso a partire da martedì 4 luglio, ha testi firmati da Giovanni Eccher, disegni di Luca Raimondo e copertina, come al solito, di Enea Riboldi.

Martin si risveglia nella casa in cui passava le estati da bambino e scopre che i suoi genitori sono ancora vivi nell’albo numero 9 della serie mensile Martin Mystère Le Nuove Avventure a Colori. “Il pianeta dei Robot”, questo il titolo del volume, è previsto in edicola dal 5 luglio con soggetto e sceneggiatura a cura de I “Mysteriani”, disegni affidati a Francesco Mortarino, copertina di Lucio Filippucci e colori di Daniele Rudoni e Alessandro Musumeci. Scoperto il vero volto del nemico, che mira a portare l’apocalisse in Terra, e tradito da Sergej Orloff, Martin Mystère si risveglia nella Casa Rossa, la vecchia dimora in cui passava le estati da bambino. Qui lo aspetta una sconcertante verità: Mark e Laura Mystère sono ancora vivi e hanno un elaborato piano per ingannare un futuro che sembra già scritto e salvare l’umanità… o almeno una parte di essa.

L’avvincente racconto della fine di un’epoca, attraverso gli occhi di due mondi inconciliabili, sarà protagonista del nuovo albo della serie Romanzi a Fumetti, che giunge all’uscita numero 34 con “Cheyenne”, un’avventura dal forte sapore western, il racconto di un mondo che sta per giungere al tramonto: la civiltà dei bianchi avanza, inesorabile e spietata, schiacciando i nativi, calpestando le loro terre e la loro libertà. Il crepuscolo dell’epopea della Frontiera, visto dagli occhi di due uomini: uno in bilico tra due culture, rapito dai Cheyenne quand’era bambino, riportato tra i bianchi dai soldati dell’esercito, e l’altro che va alla sua ricerca, rinunciando alla propria vita. Il bimestrale, che offre una storia inedita di 288 pagine, arriva in edicola da mercoledì 5 luglio con testi di Michele Masiero e disegni e copertina firmati da Fabio Valdambrini.

Tex e suo figlio Kit contro un’armata di desperados nell’albo numero 681 della collana mensile di Tex, intitolato “Tabla sagrada”. In arrivo a partire dal 6 luglio, l’albo ha soggetto e sceneggiatura di Pasquale Ruju, disegni di Lucio Filippucci e copertina di Claudio Villa. Tabla Sagrada è assediata dai feroci banditi di Guillermo Ramirez, disertore dell’esercito messicano noto come “El General”. Tex dovrà stringere un’insolita alleanza con i Forrester per difendere il villaggio. Ma quando la giovane Lizzy Forrester si mette nei guai, solo Kit Willer può salvarla.

Dragonero è l’unico che può evitare una guerra, ma per riuscirci dovrà affrontare le insidie del deserto e le spade degli aggressori nell’albo numero 4 dello Speciale Dragonero, volume a cadenza annuale proposto integralmente a colori. “La principessa delle sabbie”, questo il titolo dell’albo, è in calendario per sabato 8 luglio con testi firmati da Luca Enoch, disegni di Alessandro Bignamini, copertina di Jacopo Camagni e colori affidati a Piki Hamilton. Nella storia che si sviluppa per 128 pagine una giovane principessa dei Regni Meridionali è destinata in sposa a un rampollo della Satrapia di Baijadan allo scopo di siglare un patto commerciale e politico. Ma il convoglio che trasporta la sposa viene attaccato e la ragazza rapita. Dragonero dovrà affrontare le insidie del deserto e le spade degli aggressori per salvare la principessa ed evitare così la guerra. Al suo fianco, la guardia del corpo della sposa, che nasconde però un segreto.

Sul fronte delle ristampe questa settimana sono due gli appuntamenti, uno con Dylan Dog e l’altro con Tex. Dal 4 luglio torna un classico dei classici dell’Indagatore dell’Incubo, una delle storie più terrificanti e commoventi; Johnny Freak, ristampato nell’uscita numero 3 de Il Dylan Dog di Tiziano Sclavi. C’è una cantina sul fondo della notte, che ha le pareti illuminate da mille affreschi e dai colori della fantasia. È la casa di Johnny Freak, Johnny senza gambe, Johnny sordomuto e abbandonato al suo silenzio. Dylan Dog ha un nuovo amico e un nuovo dolore. Chi lo ha ridotto così? Dietro gli occhi del ragazzo, si legge un oceano di tenebra. Una storia di solitudine e orrore che nessuno ha mai raccontato. Il mensile ha soggetto di Mauro Marcheselli, sceneggiatura di Tiziano Sclavi, disegni di Andrea Venturi, copertina di Gigi Cavenago e colori di GFB Comics e Luca Bertelé. Il volume è completato da un ampio, inedito e illustratissimo apparato redazionale.

«Ci sono delle signore, non ci tengo a farle inorridire mostrando loro di che colore è il tuo sangue!»: con questa citazione sul sito della Bonelli è presentato l’albo numero 10 di Tex Classic, “I sicari del drago”. Il quindicinale, previsto per venerdì 7, ha testi di Gianluigi Bonelli, disegni e copertina di Aurelio Galleppini e colori di GFB Comics. A confronto con la banda dello spietato meticcio conosciuto come il Rosso, Tex vede la Morte in faccia, riuscendo però a sfuggire al suo ossuto abbraccio. Il coraggioso fuorilegge torna così al ranch degli Stanfield, deciso ad affrontare i manigoldi che tentano di allungare l’ombra dei loro sporchi affari proprio sulla proprietà degli onesti allevatori.

telegra_promo_mangaforever_2