Marvel Legacy: il futuro del Marvel Universe è scritto nelle copertine?

0
E se le copertine teaser dicessero molto di più sul futuro del Marvel Universe?

La scorsa settimana, Marvel Comics ha diffuso una serie di copertine teaser per Marvel Legacy, che rendevano omaggio ad alcune delle più iconiche copertine nella storia del Marvel Universe. Queste copertine, però, potrebbero nascondere dettagli sul futuro del Marvel Universe. I titoli, 52, proprio come il rilancio DC Comics operato nel 2011, spaziano dalle novità a vecchi ritorni, con qualche curiosa assenza.

Per il momento, non c’è traccia di un titolo dedicato a Captain America post-Secret Empire e nonostante l’annuncio di Generations, con protagonisti personaggi vecchi e nuovi, i principali titoli sembrano dare spazio nuovamente ai secondi, con Jane Foster, Riri Williams, Amadeus Cho e Carol Danvers tutti molto presenti in copertina.

Tra gli assenti, abbiamo Ultimates 2, Deadpool and the Mercs for Money, Doctor Strange and the Sorcerers Supreme, Great Lake Avengers, I Am Groot, Rocket, Infamous Iron Man, Kingpin, Nova, Occupy Avengers, Patsy Walker, Spider-Man 2099, Silver Surfer e Thunderbolts. Nessun segno dei Fantastici Quattro, ma sappiamo che almeno La Cosa e la Torcia Umana torneranno in Marvel Two-in-One.

Di seguito, tutti i possibili indizi sul futuro del Marvel Universe:

Moon Girl and Devil Dinosaur

La copertina di Moon Girl and Devil Dinosaur fa riferimento a Fantastic Four #49, “If This Be Doomsday”, con Galactus sempre all’attacco e Silver Surfer che sfreccia nella sua tavola da surf. In fuga, abbiamo proprio La Cosa, la Torica Umana e Moon Girl, ma non Devil Dinosaur. In più, Galactus, che da qualche tempo è comparsa tra gli eroi, sembrerebbe tornare alla sua identità classica di nemesi. Che possano, quindi, proprio quei tre personaggi diventare una sorta di Fantastici Tre?

The Incredible Hulk

Pare più che ovvio. Hulk tornerà su Sakaar in “Return to Planet Hulk”, ma non Bruce Banner, bensì Amadeus Cho. Potrebbe Banner unirsi a lui? Dopotutto, è proprio protagonista insieme a Cho di Generations.

The Amazing Spider-Man: Renew Your Vows

La figlia di Mary Jane e Peter Parker ha assunto i panni di Spiderling, ma in questa copertina sembrerebbe previsto l’arrivo di una nuova Spiderling, con un costume molto simile a quello di Silk, ma l’alter ego sembrerebbe comunque essere quello di Mayday Parker, alias Spider-Girl.

Iceman

Dalla copertina di Iceman, che rende omaggio a The Champions #1 (1975), con Hercules, Black Widow, Ghost Rider, Iceman (in primo piano) e Angel di nuovo insieme per un formare un possibile team. Dopotutto, Iceman non fa più parte degli X-Men.

Guardians of the Galaxy

I Guardiani della Galassia rendono omaggio alla copertina di The Infinity Gauntlet (1991), che sembra raffigurare Gamora con le Gemme dell’Infinito, ma se osserviamo con attenzione, noteremo che la mano appare robotica. Tra i personaggi che appaiono, notiamo Star-Lord, Baby Groot, Drax, una donna bendata, Drax e un mostro selvaggio simile a Groot, più Moon Knight, il Nova Corp e Adam Warlock. Il testo sulla copertina recita: “La ricerca inizia qui.” Per chi? Per cosa? Chi possiede le Gemme dell’Infinito? In ogni caso, pare che Marvel, in occasione di Avengers: Infinity War, abbia intenzione di approfondire proprio con i Guardiani la mitologia delle Gemme dell’Infinito.

Hawkeye

Dalla copertina, Kate Bishop dovrebbe tornare a New York City e unirsi a Clint Barton.

Spider-Man

Per Miles Morales, è arrivato il momento di affrontare i suoi nuovi, personali Sinister Six, che sono Sandman, Aftershock, Bombshell, The Spot, Hobgoblin e Steel Spider.

U.S.Avengers

Al Ewing, con la presunta fine di Ultimates 2, sembrerebbe intenzionato a portare gli eroi di U.S.Avengers in un viaggio cosmico allucinante. In questo caso, alla ricerca di Cannonball.

The Avengers and Champions

Gli Avengers e i Champions, gli uni contro gli altri. La stessa copertina di Champions mostra i due team prigionieri dell’Alto Evoluzionario.

The Despicable Deadpool

Deadpool contro…Cable? Pare proprio di sì, e nonostante sembra non sia previsto un ritorno alle origini da killer sociopatico per Deadpool, l’umorismo del personaggio è sempre onnipresente.

Moon Knight

La copertina è virtualmente identica a quella di Moon Knight #25 (1982), entrambe disegnate da Bill Sienkiewicz, che indica il desiderio della Marvel di collegare passato e presente in Marvel Legacy.

The Punisher

Forse la copertina più sorprendente del Marvel Legacy. Frank Castle, alias Punisher, nell’armatura di War Machine.

Royals

Un tributo a The Uncanny X-Men #142 ma, laddove “tutti morivano”, qui “tutti vivono”. Black Bolt e Medusa al posto di Wolverine e Storm, ma non è una Sentinella ad attaccarli, bensì un essere misterioso che potrebbe ricollegarsi al Terrigenesi.

The Unbeatable Squirrel Girl

Proprio come in Silver Surfer #1, la copertina mostra Squirrel Girl come Galactus e Tippy Toe è il suo Eraldo. Forse un altro indizio al possibile ritorno di Galactus, dopotutto lui e Squirrel Girl sono sempre stati in buoni rapporti. E se Squirrel Girl ottenesse anche poteri cosmici?

Venom

Il Simbionte torna alle sue origini con Eddie Brock lasciandosi alle spalle i giorni di Space Knight/Agent Venom.

She-Hulk

Un ritorno al titolo SHE-Hulk, con Jennifer Walters apparentemente di nuovo in controllo di se stessa, il che è un bene considerando che il Capo sembrerebbe intenzionato a metterle i bastoni tra le ruote.

Black Bolt

L’ennesimo tributo a Uncanny X-Men #141, cioè l’inizio di “Giorni di un Futuro Passato”, con Black Bolt di nuovo al posto di Wolverine, che difende un Inumano. Dietro, i nomi di numerosi Inumani uccisi o catturati. Gli Inumani sono attaccati dall’Hydra in Secret Empire, ma può la loro persecuzione continuare anche dopo la caduta dell’organizzazione?

All-New Wolverine

Un ritorno di Daken? Pare di sì, ma Laura non sembra intenzionata a riconciliarsi tanto presto.

Spirits of Vengeance

Ghost Rider, Blade, Satana e Damion Hellstorm sono insieme per un team-up a fumetti “infernale”. In più, Ghost Rider è di nuovo in sella alla sua moto, il che potrebbe indicare un ritorno di Johnny Blaze al posto di Robbie Reyes.

The Radioactive Spider-Gwen

La copertina promette l’arrivo di “Gwenom” in The Radioactive Spider-Gwen. Un semplice riferimento all’evento Venomverse o una vera e propria introduzione di un Simbionte (femmina) che possa agire da controparte per Spider-Gwen?

Ben Reilly: The Scarlet Spider

Uno sconfitto Ben Reilly è circondato dai The Slingers, protagonisti di un breve titolo nel 1990, e Cassandra Mercury, magnate di un casinò determinata a sconfiggere Scarlet Spider per non essere riuscito a curare sua figlia da una malattia mortale. Ben Reilly ha indossato svariati panni per combattere il crimine. Quando è tornato a vestire i panni di Scarlet Spider, un gruppo di teenager decise di assumere tutti gli altri per lanciare la loro personale crociata con il nome di The Slingers.

The Unbelievable Gwenpool

Gwen affronta Dottor Destino, nella sua armatura da Infamous Iron Man, e lo fa con un pesce (ovviamente). La copertina è una delle più classiche e sembrerebbe maggiormente indicare la direzione di Marvel Legacy.

Thanos

Thanos trionfa la vittoria contro i suoi nemici, tra cui possiamo notare Sam Wilson sempre nei panni di Captain America, con tanto di scudo.

Spider-Man vs. Deadpool

Dopo una serie di team-up, Spider-Man e Deadpool non sembrano più sopportarsi ed ecco che arriva lo scontro tra i due. La copertina mima The Amazing Spider-Man #34 e porta Spider-Man dalla difensiva all’offensiva, con un Deadpool dalla nuova (apparente) “cattivissima” (despicable) natura.

The Mighty Thor

Tributo a The Death of Captain Marvel, la copertina sembrerebbe indicare la morte di Jane Foster, ma forse il suo è solo un cambio d’identità, poiché appare più che in salute in altri titoli. Dietro, possiamo notare Odinson (l’indegno Thor con tanto di accetta), Laura Kinney nel suo vecchio costume giallo da Wolverine e Steve Rogers ancora con il costume dell’Hydra di Captain America.

The Falcon

La copertina sembra mostrare Sam Wilson nei panni di Falcon, o almeno sicuramente non Joaquin Torres, eppure non è ancora sicuro se il personaggio possa davvero tornare alla sua identità originale o continuare a indossare i panni di Captain America.

Marvel Two-in-One

Torna Marvel Two-in-One, con La Cosa e la Torcia Umana. Un altro riferimento al passato, ma non è chiaro se Ben Grimm continui a combattere a fianco di Johnny Storm o con un nuovo personaggio in ogni numero come nella serie originale. Axel Alonso, Editor in Chief Marvel, sembra indicare che una sorta di “Fantastici Due” con La Cosa/Torcia Umana sempre insieme.

La copertina mostra anche Captain America nel suo costume classico e Jane Foster più che in salute.

In definitiva, Marvel Legacy non è altro che un paio di serie inedite, parecchi con titoli nuovi e una numerazione originale, e più di qualche riferimento a Generations. Niente Fantastici Quattro. Niente Captain America, nonostante siano parecchi i Cap ad apparire nelle copertine.

telegra_promo_mangaforever_2