Un’antica casa cantoniera, i genitori di Martin che tornano in vita (ma lo sono davvero?), realtà parallele in bilico tra Atlantide e il continente scomparso di Mu… Una nuova strabiliante avventura del Detective dell’Impossibile!

Svegliarsi nella Casa Cantoniera rosso mattone in cui si sono passate tantissime estati.

È quello che capita una mattina a Martin Mystère. E ad attenderlo in cucina ci sono i suoi genitori e delle frittelle quasi pronte. Cosa è accaduto? E come è possibile che Mark e Laura siano lì se il Detective dell’Impossibile li ha visti morire, ancora bambino, in un incidente del lontano 15 settembre del 1997? Anche questa volta la verità è sconcertante: i coniugi Mystère paiono ancora vivi e hanno elaborato un piano per ingannare un futuro che sembra già scritto. E salvare l’umanità… o almeno una parte di essa.

Il pianeta dei robot, il nono episodio di Martin Mystère, le Nuove Avventure a Colori (in edicola per Sergio Bonelli Editore dal 5 luglio), ci trasporta così in una doppia realtà parallela: quella dell’infanzia di Martin ma anche quella di un futuro alternativo dove la tecnologia permette di trasferire in un computer la mente umana. Inizia così il viaggio su Hope, l’esopianeta della costellazione del cigno a distanza di 1400 anni luce dalla Terra dove sono state “salvate” alcune menti eccelse (da Umberto Eco a David Bowie, da Andy Wharol a Rita Levi Montalcini) e dove sono in via di ricostruzione le grandi creazioni del vecchio mondo: il Colosseo, la Tour Eiffel, il David di Michelangelo… È tutto così bello che pare quasi di essere a casa, vero Martin?

O forse no?

MARTIN MYSTÈRE, LE NUOVE AVVENTURE A COLORI N. 9
Il pianeta dei robot

5 Luglio 2017
Soggetto: I “Mysteriani”
Sceneggiatura: I “Mysteriani”
Disegni: Francesco Mortarino
Copertina: Lucio Filippucci
Colori: Daniele Rudoni
Prezzo: 4,90 Euro

telegra_promo_mangaforever_2