Power Rangers: per il regista, il PG-13 ha contribuito al flop del film

Pubblicato il 24 Giugno 2017 alle 15:40

Il film uscirà in home video il prossimo 20 luglio in Italia.

Intervistato da Screen Rant, Dean Israelite, regista di Power Rangers, ha dichiarato che il PG-13, che classifica il film come vietato ai minori di tredici anni non accompagnati, ha contribuito al flop del film: “Non lo credo solo io. Ci sono state delle ricerche di mercato e i risultati dicono che se il film fosse stato classificato semplicemente PG (vietato ai minori di 10 anni non accompagnati) ci sarebbe stato più mercato. Credo che i genitori non fossero sicuri di portare i figli a vedere il film, e questa cosa mi ha sorpreso perché è semplicemente PG-13.”

“Abbiamo fatto molte proiezioni in anteprima e credo che un bambino di sette anni potesse spaventarsi in maniera positiva. Gli piaceva essere spaventati da Rita, uscivano dalla sala divertiti. Credo che siamo stati molto bravi a mantenere quell’equilibrio. E’ un peccato che i genitori non abbiano voluto portare i figli. Spero che con l’uscita del film in home video i genitori si sentano più a loro agio. Possono controllare da soli se il film è appropriato per i bambini.”

Dacre Montgomery (A Few Less Men) è Jason, il Red Ranger; RJ Cyler (Quel fantastico peggior anno della mia vita) è Billy, il Blue Ranger; Naomi Scott (Sopravvissuto – The Martian) è Kimberly, il Pink Ranger; Becky G (Empire) è Trini, lo Yellow Ranger; Ludi Lin (Monster Hunt) è Zack, il Black Ranger; Elizabeth Banks (Voices, The Hunger Games) è Rita Repulsa. Bryan Cranston (Breaking Bad) interpreterà Zordon.

Diretto da Dean Israelite (Benvenuti a ieri), Saban’s Power Rangers è scritto da John Gatins (Kong: Skull Island, Real Steel), Burk Sharpless e Matt Sazama (Dracula Untold), Zack Stentz e Ashley Miller (X-Men: L’inizio, Thor), e Max Landis (Chronicle). I produttori sono Haim Saban, creatore dei Power Rangers, Brian Casentini (le serie tv dei Power Rangers), Wyck Godfrey e Marty Bowen (la saga di Twilight, Colpa delle stelle, la saga di The Maze Runner).

Allison Shearmur (The Hunger Games; Rogue One: A Star Wars Story) e Brent O’Connor (Warcraft) saranno i produttori esecutivi. Brian Tyler (Avengers: Age of Ultron; Now You See Me – I maghi del crimine) sarà il compositore e Kelli Jones (Straight Outta Compton, Sons of Anarchy) è la costumista. Le scenografie saranno del nominato all’Oscar Hamish Purdy (Revenant – Redivivo) e Paul Jennings (Game of Thrones, San Andreas, Il Cavaliere Oscuro) è il coordinatore degli stunt. La Weta Workshop (Il Signore degli Anelli, Avatar, District 9) disegnerà i costumi e realizzerà gli effetti visivi. Andrew Menzies (Fury, X-Men) è il production designer e Matt Lloyd (Daredevil, Cop Car) è il direttore della fotografia.

Articoli Correlati

Dopo le nostre prime impressioni sui primi tre episodi, giunti a fine stagione andiamo a tirare le somme su What If…? la...

11/10/2021 •

16:15

La serie anime Saint Seiya – I Cavalieri dello Zodiaco, che adatta il manga omonimo di Masami Kurumada, compie 35 anni. Il...

11/10/2021 •

15:43

My Hero Academia – World Heroes’ Mission, il terzo film animato della serie, inaugura la nuova stagione degli Anime...

11/10/2021 •

11:29