Edgar Wright spiega perché ha lasciato Ant-Man e non avrebbe accettato di girare Han Solo

Pubblicato il 23 Giugno 2017 alle 11:25

Baby Driver, il nuovo film del regista, uscirà il prossimo 7 settembre in Italia.

Durante la promozione del suo nuovo film, Baby Driver: Il genio della fuga, il regista Edgar Wright (L’alba dei morti dementi, Hot Fuzz) è stato intervistato da Variety ed ha spiegato per quali ragioni ha lasciato la regia di Ant-Man: “Io volevo fare un film Marvel ma loro non volevano fare un film di Edgar Wright. Ero lo sceneggiatore ed il regista e loro volevano una nuova bozza di sceneggiatura scritta da qualcun altro. Ho scritto tutti i miei film ed era difficile, per me, procedere a quel punto. All’improvviso sono diventato un regista a noleggio, ero meno coinvolto emotivamente e mi chiedevo cosa stessi facendo lì.”

Intervistato da Digital Spy, Wright ha spiegato che non avrebbe accettato di dirigere lo spin-off di Star Wars su Han Solo dopo il licenziamento di Phil Lord e Chris Miller: “No, sono miei amici. Non l’avrei mai fatto. Mi sono trovato anch’io in quella situazione. Finire il film di qualcun altro è un’idea che trovo eticamente sbagliata.”

Articoli Correlati

Abbiamo incontrato Zerocalcare alla Festa del Cinema di Roma 2021 in occasione della presentazione della sua prima serie animata...

19/10/2021 •

17:23

Demon Slayer – La Saga del Treno Mugen è la versione televisiva del film Il Treno Mugen che ha debuttato anche in Italia...

19/10/2021 •

17:11

La serie anime di Mob Psycho 100 godrà di una terza stagione che proseguirà la trasposizione del manga originale di ONE (One...

19/10/2021 •

14:55