Assassin’s Creed Origins arriverà dal 27 ottobre su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Nelle ultime ore, un membro del team Ubisoft al momento a lavoro su Assassin’s Creed Origins, il nuovissimo videogioco della serie annunciato durante la conferenza Microsoft dell’E3 2017, Olivier Ged, ha risposto al dilemma sulla grandezza della mappa che caratterizzerà il nuovo titolo ambientato durante l’antico Egitto.

Ged ha dichiarato che la mappa di Assassin’s Creed Origins è tanto grande quanto quella di Black Flag, ma il grande oceano sarà rimpiazzato dalla terra ferma.

Bisogna ricordare che Black Flag aveva come protagonista un pirata, quindi era fondamentale la presenza di grandi distese acquatiche. Invece, in Origins le acque ci saranno, ma per la maggior parte la terra ferma sarà padrona del territorio. In più, come abbiamo visto dei primi gameplay, in Origins, per la prima volta, le distese acquatiche saranno esplorabili e abitate da tanti animali (anche feroci come i coccodrilli).

Ovviamente, non bisogna solo soffermarsi sulla dimensione della mappa rispetto ad un titolo del 2013. Piuttosto, basti solo pensare che Origins godrà delle ultimissime tecnologie sia grafiche che tecniche.

Assassin’s Creed Origins arriverà dal 27 ottobre su PlayStation 4, Xbox One e PC. Cliccate qui per vedere le edizioni speciali dedicate.

Fonte: xboxygen.com

telegra_promo_mangaforever_2