Una delle maggiori sorprese svelate da Microsoft durante la sua ricchissima conferenza all’E3, di cui potete trovare un resoconto dettagliato in questo nostro articolo, è stato il fatto che continuerà ad esistere il programma di retrocompatibilità previsto già per Xbox One, questa volta ampliato per poter garantire supporto anche ai titoli ella originale Xbox. Ecco qui di seguito le caratteristiche salienti di questo programma.

Finora, sono stati confermati i titoli di 2 giochi che entreranno a far parte del programma di retrocompatibilità dei giochi ella originale Xbox su Xbox One: Crimson Skies: High Road To Revenge e Fuzion Frenzy, e molti altri saranno presto rivelati, probabilmente nei prossimi mesi.

Detto questo, una cosa che non sarà possibile fare con il programma è aggiungere nuovi achievement alla propria collezione, poiché sembrerebbe che i giochi Xbox non includeranno il supporto per gli achievement quando giungeranno su Xbox One quest’anno.

Mike Ybarra della Microsoft ha risposto alla domanda di un fan su Twitter questo scorso fine settimana riguardante proprio gli achievement dei giochi Xbox con un semplice e secco “No”.

Questo avrebbe senso, perché i giochi Xbox non erano stati pensati per poter supportare gli achievement, dunque cercare di inserire tale supporto in ogni singolo gioco porterebbe via tanto, troppo tempo, anche perché molti dei team che hanno lavorato a questi titoli non esistono nemmeno più.

Vedremo cos’altro ha in serbo Microsoft per il programma di retrocompatibilità nei prossimi mesi, per cui vi invitiamo a restare con noi per tutti gli aggiornamenti futuri.

Fonte: ComicBook.

telegra_promo_mangaforever_2