La prima stagione è terminata ieri su Starz negli USA.

Intervistato da ComicBook.com, Pablo Schreiber, interprete del leprecauno Mad Sweeney in American Gods, ha dichiarato: “Sono un grande fan di Wolverine e Daredevil. Sono i miei due personaggi preferiti e coglierei al volo l’opportunità di interpretarli.”

“Hugh Jackman ha terminato con Wolverine quindi forse è ora di un reboot. Forse è ora per un nuovo Wolverine.”

Liev Schreiber, fratello di Pablo, ha interpretato Sabretooth in X-Men: Le Origini – Wolverine: “Forse bisognerà scegliere un nuovo Sabretooth. Non credo che Liev accetterebbe di interpretare Sabretooth nel mio Wolverine perché i fratelli maggiori non dovrebbero perdere contro i fratelli minori.”

Basata sul romanzo fantasy di Neil Gaiman, la serie tv segue le vicende dell’ex-detenuto Shadow Moon (Ricky Whittle) che accetta un lavoro da parte del misterioso Mr. Wednesday (Ian McShane) restando coinvolto in una guerra tra gli antichi e i nuovi dei. Emily Browning (Una serie di sfortunati eventi, Sucker Punch) sarà Laura Moon, la moglie di Shadow che ha atteso il rilascio del marito senza sapere che darà inizio ad un viaggio inaspettato. Nel cast anche Gillian Anderson (X-Files) nel ruolo di Media.

La serie è prodotta da FremantleMedia North America ed andrà in onda su Starz. David Slade è il regista del pilot e la serie debutterà nel 2017.

Pubblicato nel 2001, American Gods è stato tradotto in 30 lingue ed ha vinto i premi Hugo, Nebula e Bram Stoker. Il romanzo racconta di una guerra tra antichi e nuovi dei. Le tradizionali divinità bibliche stanno perdendo fedeli mentre cresce il potere dei nuovi dei che rappresentano i valori della società moderna: denaro, tecnologia, media, celebrità e droga. Shadow Moon, un ex-carcerato, diventa la guardia del corpo di Mr. Wednesday, un truffatore sotto le cui spoglie mortali si cela uno degli antichi dei. I due intraprendono un viaggio per riunire gli alleati nella battaglia contro i nuovi dei.

telegra_promo_mangaforever_2