Sarà disponibile su Netflix ad Halloween.

Intervistato da Hollywood Reporter, Shawn Levy, produttore esecutivo di Stranger Things ha dichiarato: “La seconda stagione farà sembrare sorpassato il Demogorgon. Ero nella sala montaggio con i fratelli Duffer ieri e abbiamo capito che la seconda stagione sarà più dark. Le minacce nei riguardi di Hawkins e dei nostri personaggi sono più grandi, più dark e più spaventose. Se avete trovato spaventosa la prima stagione, la seconda lo sarà ancora di più. Ma, a parte tutto questo, ha un grande cuore. La seconda stagione sarà più ambiziosa, sia da un punto di vista cinematografico che di budget.”

La seconda stagione, ambientata nel 1984, sarà costituita da nove episodi e sarà nuovamente realizzata da Matt e Ross Duffer, creatori della serie.

Nel cast faranno ritorno Winona Ryder, David Harbour, Finn Wolfhard, Millie Brown, Gaten Matarazzo, Caleb McLaughlin, Noah Schnapp, Natalia Dyer, Cara Buono, Charlie Heaton e Matthew Modine. Le new entry saranno Sadie Sink (Unbreakable Kimmy Schmidt), Dacre Montgomery (il Red Ranger nel film Power Rangers), Brett Gelman (Blunt Talk, The Other Guys), l’esordiente Linnea Berthelsen, Sean Astin (I Goonies, Il Signore degli Anelli) e Paul Reiser (Aliens – Scontro Finale).

Tra i produttori esecutivi figurano anche Shawn Levy e Dan Cohen della 21 Laps entertainment (Una notte al museo, Real Steel).

telegra_promo_mangaforever_2