Il film conquista anche la politica americana.

Il successo di Wonder Woman ha travolto anche la politica USA: nonostante non abbia ancora visto il film, Hillary Clinton crede che le vicende di Diana, una donna forte e indipendente, assomiglino molto a quelle che l’hanno vista protagonista nella scorsa campagna elettorale.

Di tutta risposta il tweet della regista che ringrazia l’ex First Lady:

“Prima di Wonder Woman c’era Diana, principessa delle Amazzoni, addestrata per essere un’invincibile guerriera e cresciuta sulla segreta isola Paradiso. Quando un pilota americano precipita sulle loro rive e riferisce di un enorme conflitto che imperversa in tutto il mondo, Diana lascia la sua casa convinta di poter porre fine alla minaccia. Combattendo una guerra al fianco degli uomini per mettere fine a tutte le guerre, Diana scoprirà tutto il suo potenziale e il suo vero destino.”

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2