Il fiore all’occhiello della Rinascita della DC giunge al suo epilogo, ma non disperate: nei fumetti la fine potrebbe sempre essere un inizio.

Col numero 14 l’apprezzata All-Star Batman, che ha visto artisti come John Romita Jr., Jock e Rafael Albuquerque fare coppia con lo scrittore di lunga data del Cavaliere Oscuro Scott Snyder, arriverà al suo capolinea, ha fatto sapere la DC Comics. Ma non rattristatevi, perché lo stesso Snyder, ai microfoni di CBR, ha confermato che qualcosa già bolle in pentola, tanto che più che una chiusura, potremmo considerare la sorte di All-Star Batman come un passo verso una nuova incarnazione.

Snyder ha infatti dichiarato che la storia non finirà lì e che il suo lavoro su Batman (che va avanti ormai dal 2011) proseguirà ben oltre il già annunciato Dark Nights. La DC stessa ha proposto allo sceneggiatore di rivedere il lavoro che aveva già in corso con Sean Murphy per adattarlo a un nuovo e prestigioso formato editoriale che verrà annunciato verosimilmente nelle prossime settimane. Un formato nel quale confluiranno poi le storie che Snyder aveva già in programma con Paul Pope e Afua Richardson.

Per il momento sappiamo solo che questo cambio editoriale fa capo alla nuova politica della DC Comics per cui puntano a mettere l’artista (o più nello specifico, il disegnatore, con la DC’s Master Class) al centro dell’intero processo produttivo/creativo, al fine di farne risaltare il talento e produrre storie dai contenuti più maturi. Inoltre non sarà il classico albo mensile, quindi dovremmo aspettarci con molta probabilità dei volumi di lunghezza inusuale per il mercato americano e con una periodicità più dilatata.

Snyder ci ha tenuto a precisare che le nuove storie saranno rigorosamente parte della continuty DC e che ha ammirato moltissimo il lavoro svolto da Grant Morrison prima di lui su Batman, tanto da aspirare a raggiungere il livello di eterogeneità che Morrison è stato in grado di infondere passando da Batman a Batman & Robin fino a Batman Inc., dove lo stile e i formati si sono continuamente evoluti per formare un unico grande affresco dedicato al Pipistrello di Gotham.

A seguire la cover di questo imperdibile numero finale, dove la saga “The First Ally” giungerà alla sua conclusione, dove il Cavaliere oscuro dovrà decidere se rinunciare al suo futuro come Batman o alla persona che ama di più.

telegra_promo_mangaforever_2