Uno dei titoli più attesi da tutti gli amanti del medioevo e dei giochi di ruolo ha finalmente una data d’uscita ufficiale, stiamo parlando di Kingdom Come: Deliverance e della sua maestosa presentazione all’E3 con tanto di trailer di lancio.

Di questo titolo se ne parla già da almeno un anno, ma nelle ultime settimane in particolare, le voci riguardo l’annuncio di una data d’uscita per l’E3 si erano fatte sempre più insistenti. Ed effettivamente le congetture hanno trovato fondamento, infatti il publisher Deep Silver e la software house che sta sviluppando Kingdome Come: Deliverance, Warhorse Studios, non solo hanno fornito la data d’uscita, ma hanno anche divulgato moltissime informazioni e dettagli riguardo il gioco.

Come molti già sanno, Kingdom Come: Deliverance è un gioco di ruolo open world con una storia ben delineata nei suoi binari, alla The Witcher III se vogliamo, e l’ambientazione è quella medievale, in una Boemia degli inizi del ‘400, splendidamente riprodotta in ogni dettaglio.

In Kingdom Come: Deliverance vestiremo i panni, nel ruolo di protagonista, di Henry, il figlio di un fabbro la cui vita tranquilla e pacifica verrà completamente stravolta dall’attacco di un gruppo di mercenari al soldo di Re Sigismondo. Il suo villaggio verrà saccheggiato, dato alle fiamme e quindi raso al suolo, ed Henry, tra i pochi sopravvissuti alla tragedia, deciderà di iniziare a combattere affinché cose del genere non accadano mai più.

Avremo la possibilità di salire su una macchina del tempo e iniziare una magnifica avventura che ci porterà Sacro Romano Impero di inizio quattrocento, dove potremo esplorare maestosi castelli, impenetrabili e rigogliose foreste, brulicanti villaggi e numerose location realistiche della Boemia medioevale per portare a termine le nostre missioni, che ci verranno date da personaggi storici realmente esistiti.

La grafica la fa indubbiamente da padrone per poter creare in maniera così realistica un open world che abbia una struttura plausibile e immersiva. La trama di gioco, come ormai siamo abituati da tempo, non sarà lineare e avremo la possibilità di portare a termine le missioni nel modo che più ci piace, tenendo sempre presente che ogni nostra decisione avrà delle conseguenze che si ripercuoteranno sull’andamento della narrazione.

Ma il comparto tecnico non è da meno, i combattimenti in particolare sembrano davvero emozionanti, con le diverse modalità possibili, a distanza con archi e balestre, corpo a corpo con lame e armi contundenti e anche stealth con i pugnali. Ogni arma che sceglieremo ci darà la possibilità di eseguire una vasta gamma di combo uniche potenti e letali.

Infine lo sviluppo del personaggio è un altro elemento forte del titolo, non per nulla è un RPG, dove potremo scegliere il nostro equipaggiamento ed allenarci per migliorare le nostre abilità.

Nel trailer riportato qui di seguito, che è stato presentato all’E3, potrete vedere con i vostri occhi la meravigliosa grafica di gioco, la vastità dei dettagli e della profondità delle ambientazioni riccamente impreziosite di moltissimi elementi che rendono davvero vivo e immersivo il campo di gioco. Il protagonista del video sarà ovviamente il povero Henry, il protagonista della storia del gioco.

https://youtu.be/hy-lfrXUtKY

Come si può leggere sul finale del trailer, Kingdom Come: Deliverance uscirà per PlayStation 4, Xbox One e PC Windows a partire dal 13 febbraio 2018 in versione fisica e digitale al prezzo di 49,99€ per PC e 59,99€ per console. Certo la data d’uscita è piuttosto lontana ancora, ma sicuramente sarà pubblicata un’open beta qualche settimana prima del lancio.

telegra_promo_mangaforever_2