Ricorre quest’anno il ventesimo anniversario del film.

Intervistato da Vice, Joel Schumacher, regista di Batman Forever e Batman & Robin, ha spiegato per quale motivo erano stati realizzati i capezzoli sui costumi di Batman e Robin, divenuti il simbolo dell’estetica kitsch dei due film: “Li realizzò Jose Fernandez, il nostro capo scultore. E’ stato Bob Ringwood che ha creato i costumi di Batman e Batman – Il Ritorno. Quando stavamo facendo Batman Forever, le tecniche per lavorare la gomma erano diventate più sofisticate. Quando Michael Keaton appare in costume, vi accorgerete di quanto sia grosso. Era fantastico ma era il massimo che potessero fare.”

“Quando Batman Forever è uscito, la modellatura della gomma era diventata più sofisticata. Quindi ho chiesto dei costumi anatomici e ho dato a Fernendez le foto delle statue greche e i disegni anatomici dei libri di medicina. Lui fece i capezzoli e a me piacevano.”

“Mi scuso per Batman & Robin. Voglio scusarmi con tutti i fan che ho deluso perché glielo devo.”

“Non volevo fare un sequel. Ma tutti alla Warner Bros. si aspettavano che lo facessi. Forse sono stato un po’ arrogante. Avevo una buona media. Ho avuto un piccolo calo dopo Ragazzi perduti, sono stato definito un genio per Il Cliente, ho avuto un grandissimo successo con Batman Forever ed ho avuto ottime recensioni per Il momento di uccidere. Non ho mai voluto essere un ‘re dei blockbuster’ perché gli altri film che avevo fatto erano piccoli. Sono piaciuti al pubblico e, spesso, non sono piaciuti ai critici. Dopo Batman & Robin mi trattavano come se avessi ucciso un bambino.”

telegra_promo_mangaforever_2