Uscirà il 4 maggio 2018 negli USA.

Intervistato dal Telegraph, Chris Evans, interprete di Captain America nel Marvel Universe cinematografico, ha spiegato per quale motivo ha prolungato il contratto per Avengers 4: “Il mio contratto con la Marvel prevedeva sei film. Dopo il terzo Avengers avrei finito ma volevano che il terzo e il quarto fossero un’unica storia in due parti. Hanno detto che avevano così tanti personaggi da inserire, i Guardiani della Galassia, Black Panther, Captain Marvel, Doctor Strange, Ant-Man, che non potevano inserirli tutti in un solo film.”

Mentre gli Avengers e i loro alleati continuano a proteggere il mondo da minacce troppo grandi per essere affrontate da un singolo eroe, un nuovo pericolo emerge dalle ombre cosmiche: Thanos, un famigerato despota intergalattico il cui scopo è quello di recuperare le sei Gemme dell’Infinito, artefatti d’inimmaginabile potere, ed usarle per imporre la sua contorta volontà a tutto il creato. Tutti gli Avengers hanno lottato per giungere a questo momento. Il destino della Terra e dell’esistenza stessa non è mai stato più incerto.

Avengers: Infinity War sarà diretto da Joe e Anthony Russo (Captain America: The Winter Soldier, Captain America: Civil War) e sarà girato completamente con la nuova generazione di camere digitali 2D IMAX e ARRI. Come precedentemente annunciato, i Guardiani della Galassia saranno presenti nel film accanto agli Avengers.

Avengers: Infinity War uscirà il 4 maggio 2018 negli USA.

telegra_promo_mangaforever_2