L’opera prima di Nami Sano ha esordito sulla rivista Harta nel 2011.

Attraverso il sito web Enterbrain è stato annunciato che Nami Sano, autrice di “Sono Sakamoto, perché?”, inizierà la serializzazione di una nuova opera a partire dal 46esimo numero della rivista Harta (della casa editrice Kadokawa). La trama sarà incentrata su due gemelli di bell’ aspetto.

Sakamoto, opera di debutto della Sano, è stata serializzata sulla medesima rivista dal 2011 al 2015. Un adattamento anime, invece, è stato prodotto da Studio Deen ed è stato trasmesso in Giappone tra il 7 Aprile e il 20 Giugno dello scorso anno. In Italia, i diritti del manga sono gestiti dalla J-Pop mentre la serie anime è disponibile su VVVVID a cura della Dynit.

Trama (tratta dal sito della J-Pop) : “È solo al primo anno di liceo ma già popolarissimo, un vero idolo. Su di lui sono già puntati gli occhi di tutti: dalle ragazze, delle quali polarizza ogni attenzione amorosa, ai ragazzi, che ovviamente… lo odiano senza sconti e cercano di metterlo in difficoltà ad ogni occasione. Ma che si tratti di aiutare il prossimo o di evitare le trappole dei compagni invidiosi, non c’è problema che Sakamoto non riesca a risolvere, sfoderando per giunta classe ed eleganza. Sofisticato, intelligente, impareggiabile: in una parola, Sakamoto.”

Fonte:ANN

 

telegra_promo_mangaforever_2