Microsoft non ha in programma la presentazione di alcuna forma di realtà virtuale per Xbox One o Xbox Scorpio durante il prossimo, imminente E3 2017, poiché la compagnia continua a rimanere focalizzata sulla realtà visrtuale per computer, come rivelato ufficialmente a Polygon.

Anche se non si sa ancora nulla riguardo la data di pubblicazione ufficiale di un dispositivo per la realtà virtuale realizzato da Microsoft per console Xbox, è probabile non solo che possa essere messo in commercio il prossimo anno, ma anche che sia wireless: Alex Kipman dello staff tecnico di Microsoft ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a riguardo:

Il nostro obiettivo principale è quello di rendere le nostre esperienze di mixed reality un successo sui PC Windows 10. Crediamo che al momento attuale un PC Windows sia la piattaforma migliore per le mixed reality, poiché il suo ecosistema aperto e l’enorme base installata offrono la migliore opportunità per gli sviluppatori, e Windows offre il maggior numero di scelte ai consumatori.

Windows è stato il luogo di nascita di una grande varietà di tecnologie, e noi crediamo che che questo valga anche per la mixed reality. Dati gli sforzi che stiamo facendo per la mixed reality su Windows, e la nostra convinzione che un VR per console dovrebbe essere wireless, in questo preciso momento siamo focalizzati sullo sviluppo di esperienze di mixed reality per il PC, non per la console.

La compagnia non ha però voluto rilasciare commenti riguardo al fatto che queste scelte possano avere un qualche tipo di impatto su una release entro il 2018 di un visore VR compatibile con la piattaforma Xbox, ma anche se non sarà parte della conferenza che Microsoft terrà durante il prossimo E3 2017, che avrà luogo la prossima settimana, indubbiamente la compagnia avrà molto da dire riguardo la console Scorpio, per cui vi invitiamo a restare sulle nostre pagine per tutti gli aggiornamenti del caso.

Fonte: Polygon.

telegra_promo_mangaforever_2