Il film è uscito lo scorso anno ed ha incassato più di 229 milioni di dollari in tutto il mondo.

Intervenuto nella trasmissione Sunday Brunch, Dan Aykroyd, interprete di Ray Stantz nei due Ghostbusters originali e co-produttore della saga, ha parlato del reboot diretto da Paul Feig: “Ero davvero felice del film ma è costato troppo. Alla Sony non piace perdere soldi. E’ andato bene nel resto del mondo ma è costato troppo ed ora non è conveniente farne un altro. E’ un peccato. Il regista non ha voluto girare le scene che gli avevamo suggerito. Diceva che non ce n’era bisogno. Poi abbiamo fatto delle proiezioni di prova. C’era bisogno di quelle scene e lui ha dovuto girarle. Le riprese aggiuntive sono costate tra i 30 e i 40 milioni di dollari. Non tornerà a lavorare con la Sony molto presto.”

Attraverso Deadline, la Sony fa sapere che le riprese aggiuntive sarebbero costate in realtà solo tra i 3 e i 4 milioni di dollari.

Oggi, Aykroyd è intervenuto su Facebook per correggere il tiro: “Paul Feig ha realizzato un buon film, aveva un cast superbo e molti soldi per farlo. Vorremmo solo che avesse prestato più ascolto ai creatori della saga. E’ triste che Kristen, Leslie, Melissa e Kate non potranno riprendere i loro ruoli come Acchiappafantasmi.”

telegra_promo_mangaforever_2