Il ritorno della tecnica della Shuriken del Vento Demoniaco.

Nel corso dell’ultimo episodio della serie animata Boruto: Naruto Next Generations, il 9° e intitolato “Dare prova di se stessi“, Boruto e Sarada hanno avuto a che fare con nuovo ninja che è stato colpito dalla misteriosa aura malvagia che, una volta aver posseduto la vittima, fa in modo che quest’ultima commetta atteggiamenti completamente assurdi e poco pacifici anche nei confronti dei compagni più stretti.

Nel corso della battaglia, Kagemasa riesce a bloccare Boruto quasi per la gola e, prima che lo attaccasse, Sarada è intervenuta e ha lanciato contro i due un grande Shuriken. Kagemasa, al fine di schivarlo, è costretto a mollare la presa su Boruto. Una volta aver schivato, il grande Shuriken si trova alle spalle di Kagemasa, ma infine si scopre che lo strumento ninja in realtà era Boruto (il Boruto soffocato era una copia). Quindi, dopo aver assunto la vera forma e approfittando delle spalle scoperte, Boruto sconfigge il suo nemico con una tecnica appartenente al Juken o Pugno Gentile (stile degli Hyuga).

La combo utilizzata da Boruto e Sarada non vi riporta alla mente nulla? Se la risposta è si, vi ricordiamo che i due ninja hanno praticamente eseguito la stessa storica combo che Naruto e Sasuke ricorsero durante il 1° scontro con Zabuza (nella prima serie del manga), ovvero la tecnica dello Shuriken del Vento Demoniaco. L’unica differenza sta nel contesto e nella conclusione della combo: se Boruto, infatti, utilizza lo stile del Juken per concludere, Naruto ricorse ad un kunai per colpire Zabuza e salvare Kakashi dalla barriera acquatica.

Ecco a qui a voi un’immagine dello storico Easter Egg:

https://twitter.com/xdannyrxnd/status/869911115660132352

E’ stato momento che ha riportato alla mente uno dei primissimi ricordi di Naruto. Una scena che sicuramente ha generato molta nostalgia ai veri appassionati del manga di Masashi Kishimoto.

Il Villaggio della Foglia è cambiato, si è evoluto e vive in una nuova era pacifica. Con alti grattacieli, grandi monitor computerizzati che trasmettono immagini (televisioni nella precedente generazione), distretti e strade per permettere alle auto di muoversi, il modo di vivere nel mondo dei ninja è cambiato…

Il Leader del Villaggio è il Settimo Hokage. Boruto è il figlio di Naruto Uzumaki, e per diventare un ninja deve frequentare l’accademia ninja. Tuttavia, tutti i coetanei di Boruto provano pregiudizi per lui, in quanto è il figlio del Settimo Hokage. Nonostante ciò, Boruto possiede delle abilità senza precedenti.

BORUTO: Naruto Next Generations è disegnato da Mikie Ikemoto (assistente di Kishimoto durante la serializzazione di NARUTO) e scritto da Ukyo Kodachi (assistente di Kishimoto durante la realizzazione della sceneggiatura del film di “Boruto: Naruto the Movie”) con la supervisione di Masashi Kishimoto il quale si occupa anche di essere l’editor. L’opera si pone come seguito al manga “NARUTO”. Attualmente sono stati pubblicati 12 capitoli, e i primi 11 sono raccolti in 3 volumi.

In Italia il manga arriverà il prossimo ottobre e sarà edito da Planet Manga.

La serie animata omonima, prodotta da Studio Pierrot, è in corso d’opera dal 5 aprile 2017 e attualmente sono stati trasmessi 9 episodi su TV Tokyo.

Fonte: comicbook.com

telegra_promo_mangaforever_2