Il film è disponibile nelle sale italiane.

Nel finale de L’Uomo d’Acciaio, il film che ha aperto il nuovo DC Universe cinematografico, Superman uccide arbitrariamente il Generale Zod. La sequenza ha scatenato diverse controversie ed è stata aspramente criticata anche da autori storici del personaggio come Grant Morrison, Mark Waid e Neil Adams.

Intervistato da Collider, il produttore Charles Roven, ha spiegato che le polemiche su L’Uomo d’Acciaio non hanno influito sul film: “Sappiamo dall’inizio del film che c’è un arcivillain là fuori ed è Ares. La missione delle Amazzoni non è solo quella di proteggere gli indifesi ma anche liberare il mondo da Ares se davvero esiste. E l’unico modo per uccidere un dio è appunto ucciderlo, sempre che tu ci riesca.”

“Wonder Woman uccide solo chi ritiene essere un dio. Guardando il film troverete difficile dire il contrario.”

Wonder Woman arriverà nei cinema di tutto il mondo la prossima estate, quando Gal Gadot tornerà a vestire i panni del famoso personaggio in questa epica avventura di azione diretta da Patty Jenkins. Prima ancora d’essere Wonder Woman, lei era Diana, principessa delle Amazzoni, cresciuta su un’isola paradisiaca al riparo dal mondo esterno e allenatasi per diventare una guerriera invincibile. L’arrivo di un pilota americano, schiantatosi sulle coste e il suo racconto riguardo al violento conflitto che si sta scatenando oltre quei confini, inducono Diana a lasciare la propria casa, convinta di poter fermare la minaccia. Combattendo al fianco degli esseri umani in una guerra che porrà fine a tutte le guerre, lei scoprirà i suoi poteri e… il suo vero destino.

Gal Gadot ha esordito nel ruolo di Wonder Woman in Batman v Superman: Dawn of Justice e tornerà nei due film sulla Justice League.

Diretto da Patty Jenkins (Monster), Wonder Woman vede nel cast Gal Gadot (Fast & Furious) nel ruolo di Diana Prince/Wonder Woman, Chris Pine (Star Trek) nel ruolo del Capitano Steve Trevor, Robin Wright (Millennium – Uomini che odiano le donne, House of Cards), Danny Huston (Scontro tra Titani, X-Men – Le Origini: Wolverine), David Thewlis (la saga di Harry Potter, La Teoria del Tutto), Ewen Bremner (Exodus – Dei e Re, Snowpiercer), Said Taghmaoui (American Hustle – L’apparenza inganna), Elena Anaya (La pelle che abito), Connie Nielsen (Il Gladiatore) e Lucy Davis (L’alba dei morti dementi).

telegra_promo_mangaforever_2