POKEMON TX DATE : 29 MARCH © SKY ONE
Una recente intervista dello scrittore della prima sigla ha rivelato un curioso retroscena.

Tutti conosciamo la prima mitica sigla della serie animata dei Pokemon, che probabilmente ci ha fatto innamorare di questo meraviglioso mondo: cantata da Giorgio Vanni in italiano, è rimasta impressa nei cuori e tutt’oggi nelle menti di grandi e piccini.

In una recente intervista ad Huffington Post però, il co-creatore del testo,  John Siegler, ha svelato un curioso retroscena: la frase ad effetto della canzone, originariamente, non era “Gotta catch ‘em all!”, tradotta “acchiappali tutti!” in italiano.

“Il testo e tutta la realizzazione della canzone ha subito diverse revisioni nel corso del tempo, tutte volute da Nintendo” dichiara Siegler “Noi ovviamente non avevamo la minima idea di cosa fossero i Pokemon, era semplicemente un cartone animato come tanti altri, all’epoca. Ci preoccupavamo di inserire solamente i temi dell’amore, dell’amicizia e della lealtà verso gli altri, con Nintendo che a un certo punto aveva imposto come frase principale ‘Catch ‘em if you can’. Come tutti sappiamo poi, c’è stata un’ulteriore revisione…”

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2