Nessuna continuazione e nessun finale per la serie di Lana e Lilly Wachowski.

“Dopo 23 episodi, 16 città e 13 Paesi, la storia di Sense8 chiude”

è con queste parole che la VP dei contenuti originali Netflix, Cindy Holland, ha annunciato la cancellazione di Sense8, la serie creata da Lana e Lilly Wachowski assieme a Michael Straczynski.

“Sense8 è stato tutto ciò che i fan potessero sognare: coraggioso, emozionante, indimenticabile.

Non c’è mai stato un altro telefilm così globale, così internazionale nel cast, nella crew e nelle storie raccontate, che trova un corrispettivo nei fan di tutto il mondo che vi si sono affezionati.

Ringraziamo Lana, Lilly, Joe e Grant per la loro visione, e l’intero cast e la crew per il loro impegno e la loro dedizione”

Colpa dei lunghi tempi di produzione dello show – sono passati quasi due anni fra prima e seconda stagione intervallati solamente da uno speciale natalizio – e della scadenza del contratto degli attori, con cui Netflix aveva già iniziato a discutere per una possibile terza stagione mesi fa, ma non era destino.

Il cast di Sense8 era formato da Toby Onwumere (che aveva sostituito Aml Ameen nella stagione 2), Doona Bae, Jamie Clayton, Tina Desai, Tuppence Middleton, Max Riemelt, Miguel Ángel Silvestre e Brian J. Smith.

Fonte: Deadline

telegra_promo_mangaforever_2