Alla Image non si smentiscono, e anche per agosto sono pronti a sommergerci con tantissime interessanti novità.

Dopo ben 18 anni dall’ultimo numero pubblicato, una serie tra le più attese del panorama indipendente americano, realizzata da un autore pluripremiato agli Eisner Awards, si accinge a tornare per la Image Comics con quello che dovrebbe essere il suo ciclo conclusivo.

Nata nel lontano 1984 (quando ancora manco ero capace di camminare, figuratevi leggere fumetti) arriva col terzo volume Mage: The Hero Denied di Matt Wagner, creatore di Grendel e sceneggiatore di Sandman Mystery Theatre della Vertigo.

La nuova serie vedrà Kevin Matchstick, il protagonista, a distanza di 10 anni dalla conclusione di Mage: The Hero Defined. In tutto questo tempo Kevin non ha più fatto uso dei suoi poteri come reincarnazione di Pendragon (Re Artù) né impugnato la mitica Excalibur (sì, ok, la sua mazza da baseball…) ma le forze oscure tramano per riportare in azione il nostro eroe per 15 incredibili numeri, che culmineranno in un finale dalla foliazione doppia! Naturalmente, in occasione di questo atteso debutto, verranno ristampati The Hero Discovered e The Hero Defined, le precedenti due serie di Mage.

Altro debutto è Redlands #1 del premio Eisner Jordie Bellaire e Vanessa R. Del Rey, una storia dalle tinte horror in cui la polizia della cittadina di Redlands, in Florida, dovrà vedersela con una congrega di streghe che minaccia di portar loro via tutto.

Jay Faerber assieme a Ron Riley e Sumeyye Kesgin ci trasporteranno invece in un reame dalle tinte fantastiche per narrarci cosa è davvero accaduto all’aviatrice Amelia Earhart dopo la sua scomparsa! Sulle pagine di Elsewhere #1 Amelia viene trasportata in uno strano mondo dove bestie alate e civiltà aliene sono all’ordine del giorno, e dove diventerà una combattente per la libertà durante la lotta per tornare a casa.

Il surreale Spy Seal #1 ci trasporterà in mezzo a intrighi internazionali e storie di spionaggio, al seguito del nuovo agente della più segreta divisione del MI-6 britannico, il Nido. Già visto? Già sentito? Avete detto “007”? Aspettate, ma vi ho già detto che il protagonista è una foca spia? Sulla falsariga de Le Avventure di Tintin e di Usagi Yojimbo, Rich Tommaso ci presenta il primo ciclo della sua nuova serie intitolato “The Corten-Steel Phoenix”.

Con Joe Casey al timone, arriva lo sperimentale Annual, pubblicazione speciale (disponibile a fine settembre) di ben 128 pagine, con Jim Rugg, Luke Parker, Nathan Fox e Wilfredo Torres alle matite, dietro a una cover di Sonia Harris. Annual viene definito dalla Image come “un’artistica orgia di piacere che semplicemente non puoi permetterti di perdere”.

Arriva il seguito di Genius con Genius: Cartel #1 (di 5), di Adam Freedman, Marc Bernardin e Rosi Kampe. la diciassettenne Destiny Ajaye è ora rinchiusa nel Madrasa Institute, una scuola governativa per prodigi. Utilizzerà i suoi poteri per dichiarare guerra al potere militare o in realtà sta già pianificando un’altra rivoluzione?

Altra miniserie, altro argomento, con The Hard Place #1 di Doug Wagner, Charlie Kirchoff e Nic Rummel. Anzi, più che altro argomento qui si parla di un’infinita serie di sfigate coincidenze. AJ Gurney, un leggendario pilota di auto di Detroit, esce di prigione dopo cinque anni e decide di rigare dritto, lavorando nell’officina del padre (perché se fai il pilota hai sempre un padre o uno zio con un’officina), ma il caso vuole che, mentre AJ faceva la fila in banca sia stato riconosciuto da due rapinatori. Ed ecco che scatta il lampo di genio: i due lo reclutano sul momento come autista per la fuga e per assicurarsi la sua collaborazione prendono in ostaggio una giovane a caso che stava lì attorno. Peccato che la ragazza sia la figlia di un malavitoso russo, il modo migliore per rendere la loro fuga una situazione alquanto spiacevole.

Chiudiamo questa sfilza i novità con Ghost Station Zero #1 di Antony Johnston e Shari Chankhamma, altra spy story che vede il ritorno di Baboushka, loro precedente creatura dalla miniserie omonima e spia internazionale ricattata dalla CIA. Baboushka deve tornare in missione per indagare sulla scomparsa di un agente sulle tracce di una “ghost station” – una base sovietica segreta della Guerra Fredda – abbandonata in Svizzera.

E con questo è tutto, senza però dimenticare che, come ogni mese, anche ad agosto la Image Comics ci regalerà tonnellate di altri fumetti con le consuete raccolte in volume delle sue serie, nonché la prosecuzione di tutto quello che è ancora in corso, dalle nuove miniserie alle serie storiche come Spawn (pubblicato in Italia dalla Panini Comics), Descender (imperdibile saga che la Bao Publishing sta amorevolmente proponendoci in eleganti volumi cartonati), The Walking Dead e Invincible (entrambi tradotti dalla Saldapress).

Fonte: Bleeding Cool.

telegra_promo_mangaforever_2