Parlando con GameStop, il CEO della SledgeHammer Games Glen Schofield e il co-fondatore Michael Condrey parlano di alcune delle missioni in anteprima, in modo da poter dare ai giocatori un’idea di ciò che potranno trovare in Call of Duty: WWII. Una di queste missioni sarà l’Operazione Cobra, il più massiccio bombardamento aereo nella storia degli Stati Uniti.

I fan della serie sono eccitati per il ritorno del franchise alle sue radici con Call of Duty: WWII, dopo che molti titoli della saga hanno ambientazioni futuristiche, non si hanno ancora notizie riguardo i livelli e le missioni che saranno inclusi nella campagna per giocatore singolo del gioco finale sviluppato da SledgeHammer Games.

Una delle missioni di cui Schofield e Condrey hanno parlato è l’Operazione Cobra: durante la Seconda Guerra Mondiale, l?operazione Cobra fu messa in atto 7 settimane dopo lo sbarco in Normandia, il 25 luglio 1944; il suo obiettivo era quello di permettere alle truppe Alleate di fuggire dalla Germania. Si tratta del bombardamento aereo su larga scala più massiccio della storia, avendo impiegato gli Stati Uniti all’incirca 3.000 aerei da guerra per sganciare bombe sulle truppe naziste. Schofield lo comunica circa al minuto 1:21 della videointervista che troverete in formato esteso poco più in basso con queste parole:

Andremo in posti come l’Operazione Cobra, che è il più grande bombardamento aereo

Questa sarà la primissima volta nella storia in cui l’Operazione Cobra verrà utilizzata come ambientazione per un videogioco. Inoltre, Schofield ha dichiarato che anche lo sbarco in Normandia sarà parte del gioco, insieme all’offensiva delle Ardenne e alla battaglia di Parigi.

L’Operazione Cobra è stata il risultato di sforzi coordinati che hanno infine condotto al collasso dell’Asse in Normandia, e ha inoltre fornito alle truppe degli Alleati una via di uscita sicura, portando così avanti il processo grazie al quale gli Alleati sono riusciti a sconfiggere le potenze dell’Asse. Call of Duty: WWII si focalizzerà inoltre sulle truppe degli Alleati unicamente nella campagna e non saranno inclusi soldati giocabili tedeschi, come si legge in un tweet di Condrey.

Qui in basso, ecco l’intervista estesa dello staff di GameStop a Schofield e Condrey, direttamente dalla pagina ufficiale su Twitter di GameStop.:

Call of Duty: WWII verrà pubblicato su PS4, PC e Xbox One il prossimo 3 novembre.

Fonte: DualShockers.

telegra_promo_mangaforever_2