Tra Sam J. Jones e Lou Ferrigno non è mai nato un litigio.

Il tabloid britannico The Sun ha riportato una presunta lite tra Sam J. Jones (Flash Gordon) e Lou Ferrigno (Hulk), prontamente separati da un fan, Darryn Clements, in un cosplay di El Diablo da Suicide Squad, che ha spiegato:

C’era una grande folla intorno, perciò gli ho detto di comportarsi come adulti cresciuti per i loro fan che erano lì per loro. Non so se fossi il vero supereroe perché se ci fosse stato uno scontro tra Titani, mi avrebbero schiacciato.

Flash Gordon [Jones] diceva a Hulk [Ferrigno] di andarsene a casa. Lou ha risposto, “Mi stai facendo scaldare.” Stavano per alzare le mani, la situazione si stava facendo particolarmente spiacevole.

Quando Clements avrebbe detto alla sicurezza di intervenire, gli avrebbero chiesto a lui di mettersi in mezzo a due tipi della loro stazza.

Ho pensato che dovevo calmarli, perché se uno avesse colpito l’altro, sarebbe sorto il caos – sono dei mostri. Li ho fatti ridere e si sono calmati.

Bleeding Cool, infatti, è andato a fondo della vicenda e quando è stato chiesto ai due attori cosa fosse successo, hanno spiegato che le cose sono andate diversamente. Jones ha detto che lui e Ferrigno avrebbero fermato una lite tra fan in fila per gli autografi. Difatti, nessuna delle foto del The Sun mostra mani alzate o due tizi pronti a darsele, ma solo il modo di fare solito dei due attori. In più, Ferrigno indossa un auricolare per l’udito dall’età di cinque anni, perciò, in un ambiente affollato e rumoroso come una convention, è difficile per lui sentire chiaramente.

La storia, poi, non starebbe in piedi perché Jones, solo sabato, ha moderato un panel per Ferrigno e i due hanno cenato insieme la sera stessa della presunta lite. In più, che la sicurezza chieda a un fan di intervenire al posto loro suona strano. Domenica, i due attori sono tornati ai loro stand sorridenti e pronti a incontrare i loro fan e fare autografi.

telegra_promo_mangaforever_2